Categorie
Ansa

Coronavirus, 925 mila i decessi al mondo

Usa verso i 195 mila morti. Seguono il Brasile e l’India …

Hanno superato quota 925 mila i decessi nel mondo legati al coronavirus, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins.
    Il paese più colpito in termini assoluti restano gli Stati Uniti, con quasi 195 mila morti e oltre 6,55 milioni di contagi.
    Seguono il Brasile e l’India.
   

Il bilancio dei morti provocati dal coronavirus in Brasile ha superato quora 132mila: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. I nuovi dati indicano che il Paese ha registrato ieri 381 ulteriori decessi, per un totale di 132.006 vittime dall’inizio della pandemia. Allo stesso tempo, il numero dei casi è salito a 4.345.610, di cui 15.155 nella giornata di ieri.

L’India ha registrato altri 83.809 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, un andamento che porta il bilancio complessivo dei contagi oltre quota 4,9 milioni: lo riporta il Times of India. Secondo i nuovi dati, ad oggi il Paese registra un totale di 4.930.236 contagi, inclusi 80.776 morti (di cui 1.054 nelle ultime 24 ore). L’India, come è noto, è il secondo Paese al mondo per numero di infezioni in termini assoluti dopo gli Stati Uniti (6.554.820) e il terzo per numero di decessi dopo Usa (194.536) e Brasile (132.006).

Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi in Israele, secondo dati preliminari del ministero della sanità, hanno sfiorato i 5mila casi (4.812): finora un record. Ieri sono stati effettuati oltre 47mila tamponi che hanno rivelato un tasso di infezione pari a poco più del 10%. I morti da inizio pandemia sono arrivati a 1.136. Da venerdì prossimo scatterà in tutto il paese un lockdown totale di 3 settimane secondo quanto stabilito di recente dal governo.

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *