Categorie
Ansa

Coronavirus: India, 5 casi nella tribù dei Grandi Andamanesi

Survival International: “Rischio per i 50 ultimi membri gruppo” …

Almeno cinque membri della tribù dei Grandi Andamanesi, nelle Isole Andamane, sarebbero positivi al Covid-19. Due di loro sono stati portati in ospedale. Lo rende noto, in un comunicato, l’associazione Survival International. Le Isole Andamane, e le Nicobar, un arcipelago di isolotti nell’Oceano Indiano, dove vive una popolazione di quasi 400.000 persone, hanno registrato finora un totale di circa 3.000 casi confermati di Coronavirus e 37 morti.
    I Grandi Andamanesi sono un piccolo gruppo di appena 50 sopravvissuti, dei 5.000 che, secondo gli antropologi, vivevano sul minuscolo isolotto chiamato Strait Island, quando i britannici lo colonizzarono a metà del 1800. “Il fatto che alcuni Grandi Andamanesi siano positivi al Covid-19 è estremamente preoccupante. Sono fin troppo consapevoli dell’impatto devastante delle epidemie, che hanno decimato il loro popolo” ha dichiarato Sophie Grig, ricercatrice Senior di Survival International. “Le autorità delle Andamane devono agire con urgenza per impedire che il virus infetti altri Grandi Andamanesi e raggiunga altre tribù. Le acque intorno a North Sentinel devono essere pattugliate adeguatamente e nessun esterno dovrebbe entrare nei territori delle tribù delle Andamane senza il loro consenso.” 
   

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *