Categorie
Ansa

Coronavirus: quasi 9.000 casi in Francia in 24 ore

Lievi aumenti per ricoveri e pazienti in rianimazione …

 Dopo soli 3 giorni di scuola, sono 22 gli istituti e un centinaio le classi che è stato necessario chiudere in Francia causa casi di Covid-19 di studenti o insegnanti. Un numero “previsto”, che va relativizzato considerando che le scuole aperte sono 60.000, sottolinea – provando a tranquillizzare le famiglie – il ministro dell’Educazione, Jean-Michel Blanquer. Nel paese, intanto, già da giorni primo in Europa per il numero di nuovi casi che emergono quotidianamente – anche per l ‘alto numero di tamponi ormai ampiamente oltre il milione a settimana – i test positivi hanno fatto registrare un’ulteriore impennata nelle ultime 24 ore, arrivando a sfiorare quota 9.000.

Spagna, 4.503 nuovi casi in 24 ore – Il ministero della Salute spagnolo ha notificato 4.503 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, rispetto ai 3.607 di giovedì. Lo riferisce La Vanguardia. La quota maggiore dei nuovi contagi, 1.462, sono stati registrati a Madrid. Sono 256 i morti durante l’ultima settimana.

Belgio, focolaio in fabbrica di birra – Uno dei principali siti di produzione in Belgio della birra numero uno al mondo AB InBev è stato chiuso giovedì a causa della scoperta di una fonte di infezione da coronavirus. Lo scrive la France Presse precisando che si tratta dello stabilimento di Jupille-sur-Meuse, vicino Liegi, comune che ha ispirato il nome di Jupiler, uno dei marchi più famosi del gigante della birra. Nove dipendenti sono risultati positivi al coronavirus, e uno di loro, un uomo di 54 anni, è stato ricoverato in “condizioni critiche”, ha detto all’Afp Patrick Rehan, segretario regionale del sindacato socialista Fgtb
   

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *