Categorie
ATTUALITÀ Coronavirus (COVID-19) Italia Protezione civile Sanità

Coronavirus, aumentano ancora i nuovi casi (1.462). Record di tamponi: quasi 100mila in un giorno. Crescono ricoveri e terapie intensive – Il bollettino della Protezione civile

Oggi le vittime registrate sono 9. Le tre regioni con il più alto numero di infezioni, oggi, sono la Lombardia (316), la Campania (183) e il Lazio (166). Nessuna area del Paese è a contagio zero
L’articolo Coronavirus, aumentano ancora i nuovi casi (1.462). Record di tamponi: quasi 100mila in un giorno. Crescono ricoveri e terapie intensive – Il bollettino della Protezione civile proviene da Open. …


Il bollettino del 28 agosto

Terzo giorno di rialzo nel numero dei contagi: dopo i 1.411 casi registrati ieri e i 1.367 di due giorni fa, oggi le nuove infezioni segnalate nel bollettino della Protezione Civile sono 1.462. Il Coronavirus, in Italia, ha colpito in totale 265.409 persone. Dall’inizio dell’epidemia, invece, i morti a causa della Covid-19 sono arrivati a 35.472: i decessi odierni sono stati 9, ieri erano 5 e due giorni fa 13. I dati di oggi arrivano a fronte di 97.065 tamponi processati: 3.041 in più rispetto al giorno precedente. Il totale dei test, da quando è partito il monitoraggio, è arrivato a quota 8.410.510.

Le persone che hanno superato la malattia in Italia sono in totale 206.902. Gli attualmente positivi presenti nel Paese sono 23.035. Di questi, 1.178 sono ricoverati con sintomi (ieri erano 1.131), 74 si trovano nelle unità di terapia intensiva (ieri erano 67) e 21.783 sono sottoposti a isolamento domiciliare obbligatorio. Le tre regioni con il più alto numero di contagi, oggi, sono la Lombardia (316), la Campania (183) e il Lazio (166).

Ieri e oggi a confronto

L’andamento dei nuovi contagi negli ultimi 10 giorni

I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

Grafiche a cura di Vincenzo Monaco

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *