Categorie
ATTUALITÀ Coronavirus (COVID-19) Italia Protezione civile Sanità

Coronavirus, i decessi sfiorano il raddoppio in 24 ore: + 83. I nuovi contagi arrivano a 8.804. +47 in terapia intensiva – Il bollettino della Protezione Civile

Cresce ancora il numero di tamponi effettuati da ieri: +162.932 a fronte dei 152.196 di ieri e dei 37mila di due giorni fa
L’articolo Coronavirus, i decessi sfiorano il raddoppio in 24 ore: + 83. I nuovi contagi arrivano a 8.804. +47 in terapia intensiva – Il bollettino della Protezione Civile proviene da Open. …


Il bollettino del 15 ottobre

Continua l’impennata di nuovi casi di contagio da Coronavirus in tutta Italia. Battuto oggi – emerge dal consueto bollettino di Protezione Civile e ministero della Salute – il record di sempre registrato solo ieri: 8.804 nuovi casi nelle ultime 24 ore, a fronte dell’incremento di ieri che era stato pari a 7.332. Schizza anche il numero di vittime positive a Covid-19: 83 (ieri erano state 43, il giorno prima 39). Sono oggi 586 – ieri erano 539 – le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva (il giorno prima erano state 514): +47 in 24 ore, ieri l’incremento era di +25. Ci sono 92.88 persone in isolamento domiciliare e 5.796 ricoverate con sintomi. Continua anche a salire però il numero di tamponi effettuati nelle 24 ore: +162.932 (ieri 152.196, due giorni fa 37mila). La Regione Abruzzo fa sapere di aver sottratto un caso comunicato nei giorni scorsi in quanto conteggiato 2 volte. In Sicilia 399 dei nuovi casi positivi di oggi, ci sono 14 migranti ospiti presso l’hotspot di Lampedusa. Sono 245.964 le persone guarite dall’inizio del monitoraggio dell’emergenza sanitaria. Il totale delle vittime sale a 36.372.

Ieri e oggi a confronto

L’andamento dei nuovi contagi negli ultimi dieci giorni

I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

Grafiche a cura di Vincenzo Monaco

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *