Categorie
ATTUALITÀ Germania Regno Unito USA Vaccini

Coronavirus, la corsa al vaccino al traguardo: nel Regno Unito prime dosi dal 1 dicembre, in Usa e Germania entro fine anno

L’agenzia del farmaco britannica potrebbe dare il via libera al vaccino della Pfizer entro la fine della settimana. In Germania il governo federale ha allertato i Land perché preparino i centri di vaccinazione per metà dicembre. Negli Usa la Fda si esprimerà l’11 dicembre
L’articolo Coronavirus, la corsa al vaccino al traguardo: nel Regno Unito prime dosi dal 1 dicembre, in Usa e Germania entro fine anno proviene da Open. …


Regno Unito

EPA/JUSTIN LANE | L’ingresso della sede centrale della Pfizer a New York

La corsa al vaccino contro il Coronavirus si sposta ora sulle autorità del farmaco nazionali, in forte accelerata per l’approvazione dei primi vaccini a partire dal Regno Unito. Secondo quanto riporta il Telegraph, il primo via libera mondiale potrebbe infatti arrivare già entro il 1 dicembre dalla Mhra, l’agenzia del farmaco britannica, che starebbero per avviare la valutazione dell’idoneità del vaccino della Pfizer e BioNTech. La richiesta alla Mhra è partita dal governo già la scorsa settimana e, secondo un portavoce del governo citato dal Guardian, richiederà tutto il tempo necessario per l’esame, allontanando i timori che si possano saltare passaggi importanti prima dell’approvazione. Se dovesse arrivare il via libera nei nuovi tempi previsti, il Regno Unito sarebbe in grado di ottenere subito disponibili 10 milioni di dosi, su 40 milioni ordinate. Una quantità sufficiente per vaccinare 5 milioni di persone, visto che il vaccino Pfizer richiede una doppia somministrazione.

Usa

EPA/Chris Kleponis | Il responsabile del programma di vaccinazione contro il Coronavirus negli Stati Uniti Moncef Slaoui

L’obiettivo degli Stati Uniti è partire con la distribuzione dei vaccini contro il Coronavirus dall’11 dicembre, secondo quanto affermato dal capo del programma di vaccinazione americano, Moncef Slaoui. La Food and drug administration ha fissato infatti al 10 dicembre la data per sciogliere le riserve sui primi farmaci che hanno fatto richiesta di idoneità, innanzitutto quelli di Pfizer e Moderna. Sloaui ha dichiarato alla Cnn domenica 22 novembre che il piano degli Stati Uniti prevede: «di spedire i vaccini ai siti per l’immunizzazione entro 24 ore dall’approvazione, quindi mi aspetto che forse il secondo giorno dopo l’approvazione, l’11 o il 12 dicembre».

Germania

EPA/ALEXANDER BECHER | Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn

Con il piano per la vaccinazione contro il Coronavirus già pronto, la Germania si prepara a distribuire i primi farmaci già a metà dicembre. Una spinta di fiducia è arrivata dal ministro della Salute, Jens Spahn, in un’intervista al gruppo editoriale RedaktionsNetzwerk Deutschland di domenica 22 novembre quando ha affermato di aver fiducia nell’approvazione rapida dei primi vaccini da parte dell’Ema, l’agenzia del farmaco europea: «Abbiamo motivo per essere ottimisti sul fatto che quest’anno ci sarà l’approvazione per un vaccino in Europa – riporta il Guardian – E poi possiamo iniziare subito».

Sollecitati dal governo federale, i responsabili sanitari dei Land sono stati sollecitati a preparare i centri di vaccinazione entro la metà di dicembre: «Preferire avere un centro di vaccinazione pronto con pochi giorni di anticipo – ha aggiunto il miinstro Spahn – piuttosto che un vaccino approvato che non viene usato immediatamente».

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *