Categorie
ATTUALITÀ Coronavirus (COVID-19) Francia India Italia Lombardia Milano Protezione civile RSA Sanità Siria Venezuela

Coronavirus, ultime notizie – In una Rsa di Milano trovate 22 persone positive. A Parigi esonerati i ciclisti dall’obbligo di mascherine

In Venezuela il presidente Maduro ha sfruttato la pandemia per mettere a tacere critici e oppositori con abusi e torture. Niente mascherine per amanti delle due ruote e runner nella capitale francese
L’articolo Coronavirus, ultime notizie – In una Rsa di Milano trovate 22 persone positive. A Parigi esonerati i ciclisti dall’obbligo di mascherine proviene da Open. …


Ultimi bollettini:

Per saperne di più:

Johns Hopkins University - Mappa Covid-19 (28 agosto 2020)Johns Hopkins University | Mappa Covid-19 (28 agosto 2020)

La pandemia globale da Coronavirus ha raggiunto un conteggio complessivo di contagi pare a 24.478.646 persone. Il bilancio delle vittime ha invece superato gli 832 mila. Gli ultimi dati forniti dalla Johns Hopkins University vedono gli Stati Uniti ancora in cima con 5.869.032 contagi e 180.844 decessi. Dietro il Brasile, con 3.761.391 casi, e l’India che ne conta 3.387.500. Per quanto riguarda il numero di vittime, dietro a Stati Uniti e Brasile troviamo il Messico che ne conta più di 62mila e l’India con 61.529.

FRANCIA

EPA/IAN LANGSDON | Parigi, Francia

Scatta l’obbligo di mascherine nelle strade. Ciclisti e runner esonerati

Nonostante l’entrata in vigore dell’obbligo di mascherine per le strade di Parigi, la nuova norma non riguarderà ciclisti e amanti della corsa. Loro non saranno infatti obbligati a coprirsi il volto. Ieri la decisione annunciata dal premier Jean Castex di far indossare la mascherina anche ai guidatori delle due ruote aveva sollevato un polverone.

Ma stamattina – dopo le polemiche degli amanti delle biciclette – la prefettura ha annunciato che: «Non si potrà esigere la mascherina dalle persone che esercitano un’attività fisica come la corsa o il ciclismo». Ancora da chiarire invece le norme per coloro che guidano un monopattino. Per loro l’obbligo resta sospeso, cosi come per colo che si spostano in moto o in motorino.

VENEZUELA

PA/Miguel Gutierrez | Caracas, Venezuela

Maduro ha usato la pandemia per mettere a tacere i suoi oppositori: la denuncia di Human Rights Watch

Secondo un ultimo rapporto diffuso da Human Rights Watch le forze di sicurezza venezuelane fedeli al presidente Nicolas Maduro avrebbero usato la pandemia come scusa per mettere a tacere le voci dissidenti e critiche del regime di Maduro. Negli ultimi mesi il governo avrebbe preso di mira giornalisti, attivisti, avvocati che hanno osato criticare la risposta di Maduro alla pandemia e la sua gestione.

Alcuni – si legge nel rapporto – hanno subito abusi fisici che rasentano la tortura. «In Venezuela oggi, non puoi nemmeno condividere un messaggio privato di critica al governo Maduro tramite WhatsApp senza paura di essere perseguito», ha detto Jose Miguel Vivanco, direttore per le Americhe di Human Rights Watch.

ITALIA

ANSA/Emanuele Valeri

In una Rsa di Milano 22 persone positive

È la residenza Quarenghi, nella periferia Nord Ovest di Milano, ad aver individuato all’interno della sua struttura 21 ospiti e un operatore sanitario positivi al Coronavirus. A riportare la notizia è Il Giorno. Solo uno dei contagi presenta tuttavia sintomi. Il focolaio è stato scoperto effettuando test a tutto il personale e gli ospiti (oltre 120).

Dei 21 positivi la metà sono già stati ricoverati in ospedale in reparti Covid, gli altri dieci sono isolati in attesa di un posto, mentre l’operatore è stato messo a riposo. «La situazione – assicurano da Coopselios, che gestisce la struttura – è gestita e monitorata quotidianamente dal personale sanitario e socio-assistenzale dell’ente gestore nel rispetto delle procedure e dei protocolli in essere».

Contro un aumento dei contagi in autunno le Regioni puntano sul vaccino anti influenzale

EPA/DAN HIMBRECHTS

Per arginare, o impedire, una seconda ondata da Coronavirus le Regioni italiano hanno ordinato un numero record di dosi di vaccini anti influenzali. Sono in tutto 16,7 milioni le dosi ordinate fino ad ora, sottolinea la Repubblica. A un prezzo di circa 5 euro l’una.

Rispetto allo scorso anno l’incremento è di 5 milioni, e furono indirizzate soprattutto alle categoria più fragili: gli anziani sopra i 65 anni. Lo scorso anno solo il 55% degli over 65 aveva deciso di farsi vaccinare. Quest’anno le amministrazioni regionali vogliono spingere per raggiungere una percentuale più alta: almeno fino al 75%. Il livello massimo auspicato, 95%, appare per ora non raggiungibile.

INDIA

EPA/STR | Nuova Delhi, India

Record di casi: più di 77mila nelle ultime 24 ore

Nuovo aumento record in India che nelle ultime 24 ore ha registrato 77.266 nuovi casi da Coronavirus. Il bilancio totale ha così raggiunto quota 3,39 milioni. È l’incremento più alto registrato nel mondo dal 7 agosto scorso. Il numero di vittime è invece aumentato di 1.057, portando il conteggio dei decessi a 61.529.

Parallelamente, oltre alla crisi sanitaria il Paese deve fare i conti con le conseguenze sulla crescita economica. Ieri il ministro delle Finanze Nirmala Sitharaman ha detto che la pandemia è un «atto di Dio», e che l’economia vedrà una contrazione. Secondo le ultime stime del governo, il Paese dovrà affrontare un deficit di 2,35 milioni di rupie di entrate.

SIRIA

EPA/YAHYA NEMAH | Idlib, Siria

Dati reali superano quelli ufficiali. Nel Paese mancano test e personale sanitario

Cresce la preoccupazione per la diffusione della pandemia in Siria. Ramesh Rajasingham, vice coordinatore dei programmi di emergenza delle Nazioni Unite, ha affermato che il Coronavirus sta avendo un effetto drammatico sui servizi sanitari in Siria, dove i test limitati stanno impedendo di tracciare i contagi e definire la reale portata della pandemia.

I dati ufficiali suggeriscono che la trasmissione comunitaria del Coronavirus è molto, ha detto al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC), con la maggior parte dei 2.440 casi confermati dal Ministero della Salute non riconducibili a nessuna fonte nota.

«I rapporti sulle strutture sanitarie che si riempiono, sul numero crescente di avvisi di morte e sepolture, sembrano tutti indicare che i casi reali superano di gran lunga le cifre ufficiali», ha detto al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Nel frattempo, agli operatori sanitari mancano ancora i dispositivi di protezione individuale (DPI) e diverse strutture hanno sospeso le operazioni a causa della mancanza di personale che si ammala a causa del COVID-19.

Foto copertina: EPA/Johnny Parra

Link utili:

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *