Categorie
Argentina ATTUALITÀ Coronavirus (COVID-19) Italia Lombardia Marche Protezione civile Sanità Slovacchia Vaccini

Coronavirus, ultime notizie – La Slovacchia dà avvio a uno screening di massa sulla popolazione. L’Argentina acquista 25 milioni di vaccini russi

In una sola giornata, le autorità sanitarie slovacche hanno eseguito 2,58 milioni di test antigenici: l’1% della popolazione è risultato positivo. Il presidente argentino ha dichiarato che la campagna di vaccinazione potrà iniziare già da dicembre. Al ristorante di Pesaro “La Macelleria”, che aveva organizzato una cena lo scorso 26 ottobre nonostante l’obbligo di chiusura alle 18, è stata sospesa la licenza per 15 giorni
L’articolo Coronavirus, ultime notizie – La Slovacchia dà avvio a uno screening di massa sulla popolazione. L’Argentina acquista 25 milioni di vaccini russi proviene da Open. …


Ultimi bollettini:

Per saperne di più:

Sono saliti a 46,9 milioni i casi di Coronavirus registrati nel mondo. Di questi, circa un terzo è stato individuato negli Stati Uniti, in India e in Brasile. L’agenzia federale statunitense per il controllo e la prevenzione delle malattie, dall’inizio del monitoraggio, ha segnalato la presenza di 9,2 milioni di contagi nel Paese. Le autorità sanitarie indiane, invece, hanno rintracciato 8,2 milioni di cittadini positivi, mentre i brasiliani che sono stati infettati ammontano ormai a 5,5 milioni. Secondo i dati della Johns Hopkins University, ad oggi, sono morte 1,2 milioni di persone nel mondo a causa della Covid-19.

SLOVACCHIA

Bratislava, SlovacchiaEPA/JAKUB GAVLAK | Uno dei presidi allestiti per lo screening di tutta la popolazione. Bratislava, Slovacchia

Test di massa su tutta la popolazione

Nel tentativo di rallentare la diffusione del Coronavirus, la Slovacchia ha dato avvio a uno screening esteso che coinvolgerà quasi 5 milioni e mezzo di abitanti, ad eccezione dei bambini con meno di dieci anni. La campagna diagnostica nazionale durerà due giorni. La prima tranche è stata eseguita sabato 31 ottobre: in sole 24 ore, sono stati fatti 2,58 milioni di test antigenici: a comunicarlo, il ministro della Difesa Jaroslav Nad.

I risultati del primo round parlano dell’1% della popolazione testata positiva al Sars-CoV-2, 25.850 persone per l’esattezza. Per loro scatta l’obbligo di quarantena, con la possibilità di isolarsi per 10 giorni nella propria abitazione o di trasferirsi in una delle strutture messe a disposizione dal governo. Dall’inizio della pandemia, in Slovacchia sono stati registrati 61.829 casi positivi e 219 morti.

ARGENTINA

Dose di Sputnik VEPA/SERGEI ILNITSKY | Dose di Sputnik V, Mosca, Russia

Acquistate 25 milioni di dosi del vaccino russo

Il presidente dell’Argentina ha annunciato di aver concluso un accordo con la Russia per l’approvvigionamento dei vaccini anti-Coronavirus. Alberto Fernández si è rivolto alla popolazione assicurando che Mosca «è in condizione di darci 10 milioni di ciascuna delle due dosi del vaccino entro la fine di dicembre e all’inizio di gennaio, a quanto mi si dice, potremmo ricevere le altre 15 milioni di dosi». Fernández ha poi aggiunto che la campagna di vaccinazione degli argentini potrebbe iniziare già a dicembre.

La trattativa finalizzata con la Russia prevede, al momento, l’acquisto di 25 milioni di dosi del vaccino Sputnik V. Il presidente argentino è molto ottimista sull’arrivo delle dosi, prevedendo che durante l’inverno possa essere vaccinata la metà della popolazione argentina. Fernández, infine, ha dichiarato: «Anche io mi vaccinerò con lo Sputnik V appena arriverà».

ITALIA

ANSA/ROBERTO DAMIANI | Il ristoratore Umberto Carriera, durante la cena illegale del 26 ottobre nel suo ristorante “La Macelleria”

Protesta a Pesaro contro le chiusure

Un centinaio di persone si sono riunite, la sera del 2 novembre, in piazza del Popolo, a Pesaro, per protestare contro le misure anti-contagio. Al grido di «Libertà» e «Non siamo untori» i cittadini hanno manifestato anche contro il sindaco Matteo Ricci, il quale aveva bollato come una «pagliacciata» la cena di protesta organizzata il 26 ottobre dal ristoratore Umberto Carriera. La manifestazione, conclusasi senza incidenti, è stata organizzata proprio dal titolare de La Macelleria.

Il suo ristorante è stato raggiunto da un provvedimento di chiusura di 15 giorni per aver violato le norme che impongono la chiusura di bar e ristoranti entro le ore 18. Al megafono, Carriera ha dichiarato: «Ci hanno fatto spendere tanti soldi per adeguarci, ora ci fanno chiudere: si devono vergognare. Mi sento controllato peggio di un criminale, mentre c’è tanta gente in giro che spaccia e delinque». Dall’iniziativa di Carriera del 2 novembre hanno preso le distanze gli esercenti iscritti alla Confcommercio: la loro manifestazione si terrà, sempre a Pesaro, il prossimo 7 novembre.

Link utili

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *