Categorie
ATTUALITÀ Coronavirus (COVID-19) Luca Zaia Tamponi Veneto Video

Coronavirus, Zaia effettua in diretta il primo test diagnostico fai da te: via alla sperimentazione in Veneto

Il governatore ha eseguito su se stesso il tamponcino nasale in diretta su Facebook. Il risultato (negativo) è arrivato in meno di due minuti. Costo di produzione: circa tre euro
L’articolo Coronavirus, Zaia effettua in diretta il primo test diagnostico fai da te: via alla sperimentazione in Veneto proviene da Open. …

Luca Zaia ha mostrato in diretta su Facebook, eseguendolo su se stesso, il nuovo test diagnostico fai da te per rilevare l’infezione da Coronavirus, messo a punto dal laboratorio di Microbiologia dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, diretto dal dottor Roberto Rigoli. «Il test è molto semplice, adesso ve lo mostro», ha detto il governatore del Veneto ai giornalisti, aprendo il kit con la cosiddetta “saponetta”, la provetta con il reagente e il tamponcino da inserire nelle narici. Tra l’operazione e il risultato del test – negativo nel caso di Zaia – sono passati meno di due minuti. Costo di produzione: circa tre euro. Se e quando il test sarà disponibile in farmacia, occorrerà aggiungere un ricarico. Ma per i cittadini il prezzo dovrebbe rimanere decisamente contenuto.

Adesso in Veneto partirà la sperimentazione: «Penso che si possa fare velocemente, nel giro di un paio di settimane al massimo», ha annunciato Zaia, spiegando che la Regione Veneto «sta seguendo da almeno tre mesi la realizzazione di questo tamponcino fai da te. Le verifiche sui pazienti con tampone molecolare sono già iniziate e possiamo dire che i risultati sono incoraggianti. Ora si tratta di fare la sperimentazione». Nel giro di meno di un mese, secondo il dottor Rigoli, i dati della sperimentazione regionale su 2 mila soggetti, individuati tra chi va al pronto soccorso e i dipendenti delle aziende sanitarie, saranno pronti per essere spediti all’Istituto superiore di sanità, chiamato a validarli validarli.

Per il microbiologo, in ogni caso, il test sta dimostrando di essere valido e risponde nel modo giusto in oltre il 95% dei casi. La procedura da eseguire è la seguente. Una volta aperta la scatola con il kit, si estrae il tamponcino (un specie di cotton fioc) da muovere per cinque volte all’interno di ciascuna narice. Poi si apre la provetta, già provvista di reagente, si apre il beccuccio più alto della provetta, si versano quattro gocce sulla “saponetta” e in meno di due minuti si ottiene il risultato: una sola riga indica che si è negativi, due righe che si è positivi.

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *