Categorie
ATTUALITÀ Coronavirus (COVID-19) Governo Conte II Italia Lombardia Nuova Zelanda Protezione civile Sanità USA

Covid-19, ultime notizie – Oggi il via libera del governo sull’obbligo delle mascherine, rinvio per il Dpcm. Usa, nuove restrizioni in 9 quartieri di New York

Ieri il governo non ha raggiunto il numero legale in Aula per l’approvazione del nuovo Decreto contro il Coronavirus. La Nuova Zelanda ferma di nuovo i contagi: nessun caso interno. A New York tornano le restrizioni in alcuni quartieri
L’articolo Covid-19, ultime notizie – Oggi il via libera del governo sull’obbligo delle mascherine, rinvio per il Dpcm. Usa, nuove restrizioni in 9 quartieri di New York proviene da Open. …


Ultimi bollettini:

Per saperne di più:

I dati forniti dalla Johns Hopkins University parlano di oltre 35,8 milioni di casi da Coronavirus registrati finora in tutto il mondo. I Paesi più colpiti sono ancora gli Stati Uniti, con oltre 7,5 milioni di contagiati dall’inizio del monitoraggio della pandemia. Subito dopo ci sono l’India e il Brasile, rispettivamente con oltre 6,7 milioni e oltre 4,9 milioni di positivi. Le vittime sono invece quasi 1,05 milioni.

ITALIA

Camera deserta durante le comunicazioni sulle misure di contenimento per evitare la diffusione del Covid -19, Roma, 6 ottobre 2020ROBERTO MONALDO / LAPRESSE / POOL / ANSA | Camera deserta durante le comunicazioni sulle misure di contenimento per evitare la diffusione del Covid -19, Roma, 6 ottobre 2020

Nuovo voto alla Camera

Oggi, 7 ottobre, doveva essere il giorno dell’entrata in vigore del nuovo Dpcm. E invece tutto slitta di una settimana, dopo che ieri, 6 ottobre, è mancato il numero legale alla Camera per la sua approvazione. La maggioranza non è riuscita a far fronte alle opposizioni a livello numerico per colpa – anche – degli isolamenti fiduciari causa Coronaviurs. Un intoppo tecnico, dicono, al quale stamattina il governo prova a rimediare con un altro voto alle 10:30 alla Camera e un Consiglio dei ministri alle 11.

La giornata dovrebbe chiudersi con un dl sul tavolo del premier Giuseppe Conte che allunga la scadenza del precedente Dpcm – così da coprire la settimana mancante (nel quale si dà il via libera al nuovo obbligo di mascherina) – e vara il prolungamento dello stato d’emergenza. Se anche questi obiettivi dovessero saltare, probabilmente il governo prorogherà il vecchio Dpcm per altri 15 giorni, aggiungendo la clausola sulle mascherine all’aperto.

USA

New York, Usa EPA/PETER FOLEY | New York, Usa

Picco di casi a New York: stretta su alcune zone della città

Nuove chiusure a New York. Nelle 9 aree della città il cui si stanno registrando picchi di casi da Coronavirus – tra cui il Queens, Brooklyn e le periferie a nord – il governatore Andrew Cuomo ha decretato lo stop delle attività non essenziali, il fermo delle scuole e ha riportato in essere le misure contro gli assembramenti nei luoghi pubblici e di culto. Le misure entreranno in essere tra oggi e venerdì 9 ottobre.

I nuovi provvedimenti segnano un balzo all’indietro per New York, una delle città più colpite dalla prima ondata di Covid-19, che ora fa i conti con nuovi e importanti cluster. Martedì 6 ottobre, Cuomo ha comunicato la presenza di 705 ricoveri legati alla Covid-19 in tutto lo Stato: +636 rispetto al giorno precedente.

NUOVA ZELANDA

Jacinda ArdernEPA/BIANCA DE MARCHI | La premier neozelandese Jacinda Ardern

Interrotta per la seconda volta in un anno la diffusione della Covid-19

Nessun positivo interno. Per la seconda volta in un anno, la Nuova Zelanda ha interrotto la diffusione dei casi di Coronavirus nel Paese. Dopo che anche gli ultimi pazienti sono guariti, non ci sono più casi attivi nella comunità. Gli unici nuovi positivi registrati sono stati 3 casi di importazione, e cioè neozelandesi di ritorno che ora si trovano in isolamento in strutture allestite e gestite dalle autorità.

Il governo ha imposto regole stringenti per i viaggiatori, che devono rimanere in quarantena per 2 settimane: in quei 14 giorni vengono testati due volte. In tutto sono 37 le persone negli hotel in isolamento. La Nuova Zelanda si era dichiarata Covid-free a giugno, ma l’epidemia aveva poi colpito Auckland ad agosto, imponendo nuove chiusure e controlli. Da giovedì 8 ottobre, le strette saranno completamente revocate.

Link utili:

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *