Categorie
Coronavirus Sport

Clara Munarini sarà la prima donna ad arbitrare nel massimo campionato nazionale maschile

Sabato 10 aprile dirigerà Rugby Viadana 1970-HBS Colorno valida per il 16esimo turno del Peroni TOP10. La direttrice di gara: «Spero che altre colleghe possano raggiungermi presto» …

Come il calcio anche il rugby maschile apre le porte agli arbitri donna. Clara Munarini sarà infatti la prima direttrice di gara italiana a debuttare nel massimo campionato maschile nazionale, arbitrando sabato 10 aprile il sedicesimo turno del Peroni TOP10 tra Rugby Viadana 1970 e HBS Colorno allo «Zaffanella» di Viadana (ore 16, diretta tv in streaming su facebook.com/Federugby e e sul canale YouTube.com/Federugby).

La carriera

L’arbitro trentunenne di Parma, dopo essere stata costretta dalla positività al Covid-19 a rinunciare alla prima giornata del Sei Nazioni di categoria dello scorso weekend, scrive una significativa pagina nella storia del movimento rugbistico raggiungendo la collega internazionale irlandese Joy Neville, che nel 2017 aveva mosso i primi passi di una carriera che l’avrebbe portata ai vertici del panorama arbitrale dirigendo a Roma l’incontro tra UR Capitolina e Cavalieri Prato. Nella stessa giornata l’altra internazionale italiana Maria Beatrice Benvenuti sarà quarto uomo in Valorugby Emilia-Fiamme Oro Rugby e Beatrice Smussi ricoprirà l’analogo ruolo in Femi-CZ Rovigo-Sitav Rugby Lyons. «Insieme alle colleghe ed ai colleghi Consiglieri rivolgo a Clara i nostri più sinceri e sportivi auguri per il debutto nel massimo campionato, e per muovere insieme a tutto il nostro movimento un ulteriore passo nella direzione di una piena parità di genere nel nostro sport. La sua designazione come primo arbitro nel Peroni TOP10 è l’inevitabile conseguenza dell’impegno e della crescita tecnica che Munarini ha evidenziato stagione dopo stagione, partita dopo partita, e che l’hanno condotta sino vertici del nostro settore arbitrale e sulla scena internazionale. Il suo debutto testimonia, al tempo stesso, la continua evoluzione del nostro settore femminile in ogni sua componente e potrà essere ulteriore fonte di ispirazione per tutte e tutti i giovani che si avvicinano al mondo dell’arbitraggio», ha dichiarato il presidente della Fir, Marzio Innocenti.

«Grande soddisfazione»

«È una soddisfazione e un onore poter dirigere il mio primo incontro del massimo campionato. Spero che il mio esordio sia solo il primo di molti, e che altre colleghe possano raggiungermi presto. Voglio ringraziare i designatori per la fiducia che mi hanno garantito, insieme al mio coach ed a tutti i colleghi che in questi anni hanno contribuito alla mia crescita», ha sottolineato invece Clara Munarini.

7 aprile 2021 (modifica il 7 aprile 2021 | 16:54)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *