Categorie
Coronavirus Italia MONDO Sanità USA Valle d'Aosta

Coronavirus, guasto nel laboratorio ad Aosta: 20 falsi positivi ricoverati nel reparto Covid. Negli Usa la Camera approva l’aumento a 2.000 dollari di aiuti diretti

Un guasto al laboratorio analisi dell’ospedale Parini di Aosta ha fatto scattare il trasferimento d’urgenza di 20 pazienti falsi positivi. Negli Stati Uniti passa la linea di Donald Trump che chiedeva aiuti più consistenti per gli americani in difficoltà per la pandemia
L’articolo Coronavirus, guasto nel laboratorio ad Aosta: 20 falsi positivi ricoverati nel reparto Covid. Negli Usa la Camera approva l’aumento a 2.000 dollari di aiuti diretti proviene da Open. …


Italia

ANSA/CLAUDIO PERI | Un’operatrice sanitaria effettua un tampone per il Coronavirus

Ad Aosta falsi positivi ricoverati dopo un guasto al laboratorio analisi

Circa 20 pazienti sono risultati «falsi positivi» al Coronavirus dopo essere stati nel reparto Covid dell’ospedale Parini di Aosta. La vicenda è avvenuta domenica scorsa per un problema tecnico nel laboratorio analisi dell’ospedale, provocato dallo spegnimento dello strumento che si è poi resettato e non è stato quindi tarato nuovamente dai tecnici. Il guasto scoperto solo lunedì mattina ha prodotto 20 falsi positivi che hanno portato al trasferimento di urgenza nel reparto Covid dei pazienti che erano già ricoverati in altri reparti. Da qui l’aumento dei positivi nel bollettino della Valle d’Aosta, che aveva registrato 61 positivi su 68 referti. Ieri 28 dicembre sono stati rifatti a tutti i tamponi che hanno dato esito negativo, i pazienti sono stati messi in quarantena in attesa di verificare se il trasferimento li abbia esposti al contagio, con le inevitabili proteste degli stessi pazienti e dei famigliari.

Usa

EPA/YURI GRIPAS | Il presidente Usa uscente Donald Trump

La Camera approva aumento a 2.000 dollari di aiuti diretti per la pandemia

Dopo la resistenza del presidente Donald Trump a ratificare il piano anti-Covid, la Camera ha approvato un aumento fino a 2.000 dollari di aiuti diretti per famiglie e piccole imprese in difficoltà per la pandemia di Coronavirus. Il provvedimento è stato votato bipartisan con oltre due terzi della maggioranza, soglia necessaria per le procedure di voto accelerate. Il piano passerà ora al Senato per il via libera definitivo. A lungo Trump aveva minacciato di porre il veto sul piano anti-Covid da 900 miliardi di dollari, giudicando insufficienti i 600 dollari previsti per gli aiuti diretti.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *