Categorie
Coronavirus Esteri

Coronavirus in Gran Bretagna, indagato Cummings, il braccio destro di Johnson: ha violato il lockdown

Il super-consigliere che ispira le mosse di Downing Street si è fatto trovare ai primi di aprile, nella casa dei suoi genitori a Durham, 350 chilometri a nord di Londra, dove avrebbe dovuto invece essere in isolamento. …

DAL NOSTRO CORRISPONDENTE
LONDRA L’uomo più potente della Gran Bretagna è finito nei guai per aver violato le regole sulla quarantena: non si tratta di Boris Johnson, ma della sua eminenza grigia – e per alcuni vero burattinaio – Dominic Cummings, il super-consigliere che ispira le mosse di Downing Street.

LEGGI ANCHE

Una indagine congiunta del Guardiane delMirror ha svelato che Cummings è finito sotto indagine da parte della polizia per essersi fatto trovare, ai primi di aprile, nella casa dei suoi genitori a Durham, 350 chilometri a nord di Londra, dove avrebbe dovuto invece essere in isolamento.

Il consigliere di Johnson era stato visto scappare a gambe levate da Downing Street il 27 marzo, data in cui il primo ministro era risultato positivo al coronavirus. Dopo qualche giorno, lo stesso Cummings aveva sviluppato i sintomi del Covid-19 e aveva annunciato di essersi messo in isolamento nella sua casa di Londra assieme alla moglie, la giornalista delloSpectator Mary Wakefield, e al figlio 14enne.

Secondo le regole emanate dallo stesso governo, il super-consigliere avrebbe dovuto rispettare una stretta quarantena per quattordici giorni: ma una settimana dopo un vicino di casa dei genitori lo ha sorpreso nel giardino della loro casa a Durham. E’ stata questa persona ad allertare la polizia, che si è presentata a interrogare Cummings. «Non ci possono essere le regole valide per lui e quelle valide per tutti gli altri», ha detto l’anonimo «delatore».

Si può ora immaginare che una sorte simile attenda Cummings: anche perché, a causa del suo strapotere e del suo carattere difficile, si era fatto molti nemici anche all’interno dei conservatori. L’ex premier David Cameron lo aveva a suo tempo definito «uno psicopatico di carriera»: Cummings era stato il direttore della campagna pro-Brexit e il suo personaggio eccentrico era stato ritratto da Benedict Cumberbatch sulla Bbc

22 maggio 2020 (modifica il 22 maggio 2020 | 22:34)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *