Categorie
Coronavirus Esteri

Coronavirus in Gran Bretagna, le regole di Natale sono «su misura» per Boris Johnson?

L’rtonia del Financial Times che fa notare come dal lockdown siano esentate le coppie che hanno bambini con meno di un anno. Come la famiglia del premier …

Le regole del Natale britannico sono indubbiamente complicate e, anche volendo, non è facile rispettarle. Ne sanno qualcosa i duchi di Cambridge, che sono andati a fare una passeggiata e potrebbero aver violato le restrizioni incontrando lo zio Edoardo. Se per i reali le norme sono un problema, c’è chi forse riuscirà lo stesso a brindare con la famiglia: Boris Johnson in persona.

L’ostico manuale delle feste include infatti una voce che sembra scritta appositamente per il primo ministro: sono esenti le famiglie con figli che il 2 dicembre avevano meno di un anno. Il perché di questa regola è ora all’origine delle illazioni del Financial Times, che oggi pondera scherzosamente a chi possa giovare. E’ stata inventata per le madri che hanno appena partorito che potrebbero soffrire di depressione? Ma allora perché non escludere tutti coloro che sono depressi? «Non siamo cinici al punto da suggerire che questa norma sia stata creata per dare un po’ di libertà al primo ministro (per chi ci prendete)», si giustifica il quotidiano. Eppure le regole significano che Boris e la compagna Carrie, che hanno un bimbo, Wilfred, di otto mesi, potranno volendo incontrare i parenti a Natale.

Leggi anche

Difficile che la famiglia di Boris accetti un invito a Downing Street – i figli che il primo ministro ha avuto dalla ex moglie Marina non sono in ottimi rapporti con il padre per via del divorzio – ma è possibile che siano chiamati invece i suoceri di Johnson, per i quali Wilfred è il primo nipotino. Non è detto tra l’altro che riunendosi con i parenti Johnson possa trovare amore e comprensione. Il fratello del premier, Jo, aveva lasciato il governo l’anno scorso perché contrario alla Brexit e, soprattutto, a una Brexit senza accordo. Il premier per ora non ha fatto sapere come e dove passerà le feste, ma tra Brexit e Covid è difficile che il premier riesca a staccare.

22 dicembre 2020 (modifica il 22 dicembre 2020 | 14:26)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *