Categorie
Coronavirus Salute

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 2 settembre: 1.326 nuovi casi e 6 morti nelle ultime 24 ore

I dati del bollettino sulla pandemia di Covid-19, aggiornati a oggi 2 settembre …

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, almeno 271.515 persone (+1.326 rispetto a ieri, +0,5%; ieri +978) hanno contratto il virus Sars-CoV-2. Di queste, 35.497 sono decedute (+6; ieri +8) e sono state dimesse 208.201 (+257, +0,1%; ieri +291). Attualmente i soggetti positivi dei quali si ha certezza sono 27.817 (+1.063, +4%; ieri +676); il conto sale a 271.515 — come detto sopra — se nel computo ci sono anche i morti e i guariti, conteggiando cioè tutte le persone che sono state trovate positive al virus dall’inizio dell’epidemia. Il numero di tamponi processati nelle ultime 24 ore è di 102.959: superiore rispetto ai 81.050 di ieri .

I pazienti ricoverati con sintomi sono 1.437 (+57, +4,1%; ieri +92), di cui 109 in terapia intensiva (+2, +1,9%; ieri +13).

Questa è la mappa del contagio in Italia. Qui i bollettini dei giorni scorsi.

I dati Regione per Regione
Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per Regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia: include morti e guariti). Nella foto in alto è visibile quello dei soggetti attualmente positivi. La variazione indica il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.

Lombardia 100.554 (+237, +0,2%; ieri +242)
Emilia-Romagna 32.128 (+107, +0,3%; ieri +99)
Veneto 23.189 (+163, +0,7%; ieri +97)
Piemonte 32.989 (+66, +0,2%; ieri +42)
Marche 7.273 (+17, +0,2%; ieri +16)
Liguria 11.017 (+47, +0,4%; ieri +19)
Campania 7.285 (+117, +1,6%; ieri +102)
Toscana 11.967 (+69, +0,6%; ieri +40)
Sicilia 4.433 (+83, +1,9%; ieri +33)
Lazio 11.446 (+130, +1,2%; ieri +125)
Friuli-Venezia Giulia 3.806 (+20, +0,5%; ieri +17)
Abruzzo 3.804 (+24, +0,6%; ieri +5)
Puglia 5.546 (+67, +1,2%; ieri +39)
Umbria 1.830 (+27, +1,5%; ieri +10)
Bolzano 2.958 (+10, +0,3%; ieri +13)
Calabria 1.545 (+32, +2,1%; ieri +22)
Sardegna 2.316 (+73, +3,3%; ieri +50)
Valle d’Aosta 1.243 (+2, +0,2%; ieri nessun nuovo caso)
Trento 5.132 (+33, +0,7%; ieri +3)
Molise 528 (nessun nuovo caso; ieri +3)
Basilicata 526 (+2, +0,4%; ieri +1)

* La regione Sicilia comunica che degli 83 nuovi casi positivi rilevati oggi, 26 sono migranti

** La regione Calabria comunica che dei 32 nuovi casi positivi rilevati oggi, 27 sono migranti

———————————

Veneto

Sono 23.189 in totale, 163 in più rispetto a ieri, i nuovi casi di contagio da Coronavirus in Veneto. Lo ha reso noto il presidente della Regione, Luca Zaia. Sono 7.618 i soggetti posti in isolamento, 465 in più rispetto a ieri. Gli attuali positivi sono 2.556. I ricoverati in ospedale sono 152 (+2), nelle terapie intensive sono 13 (invariati) di cui 9 positivi. I deceduti sono 2.123. «I vacanzieri hanno fatto impennare la curva contagi – ha commentato Zaia – soprattutto da Sardegna, Malta e Croazia, poi dalla Spagna. Stiamo inoltre facendo uno screening importante per la scuola, con 32 mila insegnanti testati, prima con la “saponetta” e in caso di positività con i test molecolari, che danno il risultato preciso».

Lombardia

Oggi in Lombardia sono stati registrati 237 casi di coronavirus, di cui 37 «debolmente positivi» e 10 a seguito di test sierologico, e 2 morti. Dall’inizio dell’epidemia il numero di decessi sale a 16.869. I tamponi effettuati sono stati 17.082 (totale complessivo: 1.630.115), mentre i guariti/dimessi 39 (totale: 76.407, di cui 1.319 dimessi e 75.088 guariti). In terapia intensiva c’è un paziente in più rispetto a ieri (22 in totale), mentre i ricoverati sono 8 di più. Il rapporto tra il numero dei nuovi tamponi e i positivi riscontrati è pari all’1,38%. Questi i dati sui contagi da coronavirus, forniti dalla Regione Lombardia. Ieri, a fronte di 16.200 tamponi effettuati, si erano registrati 242 casi e 2 morti.

Lazio

«Su oltre 10 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 130 casi di questi 80 sono a Roma e zero decessi. Si conferma una prevalenza dei casi di rientro (circa 52%) e i casi con link dalla Sardegna (circa 38%)». Così l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. «Visita questa mattina al drive-in lunga sosta dell’aeroporto di Fiumicino in collaborazione con AdR e Croce Rossa Italiana – aggiunge D’Amato -. Test rapidi e gratuiti attivi anche presso i drive-in del San Giovanni e del Forlanini».

Emilia Romagna

Sono 107 i nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna, con 11.695 tamponi fatti. Zero i decessi. Dei 107 nuovi casi, più della metà (62) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 36 sono stati individuati nell’ambito di focolai gia’ noti. Sono 27 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, mentre il numero di casi di rientro da altre regioni è 28. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 36 anni. Su 58 nuovi asintomatici, recita il bollettino della Regione, 27 sono stati individuati attraverso gli screening e i test introdotti dalla Regione, 26 grazie all’attività di contact tracing, quattro casi sono emersi dai test pre-ricovero e di un caso non è ancora nota l’indagine epidemiologica.

Puglia

Oggi in Puglia, su 4.283 test, sono stati registrati 68 casi positivi (67 per il bollettino nazionale): 50 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi; 5 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 7 in provincia di Taranto, 2 fuori regione. Non sono stati registrati decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 312.954 test. 4067 sono i pazienti guariti. 922 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 5546, così suddivisi: 1964 nella Provincia di Bari; 449 nella Provincia di Bat; 706 nella Provincia di Brindisi; 1386 nella Provincia di Foggia; 675 nella Provincia di Lecce; 323 nella Provincia di Taranto; 40 attribuiti a residenti fuori regione; 3 provincia di residenza non nota (un caso è stato eliminato dal database).

Sardegna

Sono 73 i nuovi casi (65 da attività di screening e 8 da sospetto diagnostico) registrati nelle ultime 24 ore in Sardegna, dove c’è stato anche il decesso di un paziente di 77 anni, con gravi patologie pregresse, ricoverato a Sassari in terapia subintesiva. Salgono quindi a 135 i morti per Covid in Sardegna dall’inizio dell’emergenza sanitaria mentre i casi di positività complessivamente accertati sono 2.316.

Sicilia

Impennata di nuovi positivi in Sicilia. Nelle ultime 24 ore, infatti, i casi nell’Isola sono stati 83, esattamente 50 più di ieri. Di questi ben 26 sono migranti, 16 ospitati nel centro di accoglienza di Agrigento, nove nell’hot spot di Lampedusa e uno in quello di Trapani. Il totale di persone attualmente positive sull’Isola sale a quota 1.227. I casi totali registrati da inizio pandemia passano a 4.433, mentre non si registrano decessi nelle ultime 24 ore, con i morti totali che rimangono 287. Le persone attualmente ricoverate con sintomi sono 76 (5 in più di ieri), dei quali 12 in terapia intensiva (più 2 rispetto a ieri). 1.139 le persone in isolamento domiciliare, mentre i tamponi effettuati ieri sono stati 5.627.

Liguria

In Liguria, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 47 nuovi casi di positività al coronavirus. È quanto emerge dal bollettino diffuso dalla Regione. Sono stati 2678 i tamponi effettuati, 241.801 da inizio emergenza. Diminuiscono i pazienti ricoverati in ospedale: sono 42, ovvero due in meno di ieri. Sono invece 6 ( uno in più di ieri, ndr) i ricoveri in terapia intensiva. Nessun decesso è stato registrato nelle ultime 24 ore: restano 1571 le vittime da inizio emergenza.

Piemonte

Sono 66 i nuovi casi di coronavirus individuati nelle ultime 24 ore in Piemonte, dov’è morto un paziente. Sono alcuni dei dati diffusi dall’unità di crisi della Regione Piemonte, che ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 26.858 (+12 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 3369 (+0) Alessandria, 1607 (+1) Asti, 848 (+0) Biella, 2557 (+1) Cuneo, 2.401 (+1) Novara, 13.766 (+3) Torino, 1142 (+5) Vercelli, 986 (+0) Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 182 (+1) provenienti da altre regioni.

Campania

Sono 117 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 5.134 tamponi. Dei nuovi 117 casi, 39 sono relativi a viaggiatori rientrati in regione (29 dalla Sardegna e 10 da Paesi esteri). Il totale dei casi di coronavirus in Campania dall’inizio dell’emergenza Covid-19 sale a 7.285, mentre sono 430.232 i tamponi complessivamente esaminati. Non si registrano nuovi decessi legati al coronavirus, il totale resta quindi 446. Sono 7 i nuovi guariti: il totale sale a 4.437, di cui 4.432 completamente guariti e 5 clinicamente guariti.

Calabria

32 contagi oggi in Calabria su 1.772 tamponi effettuati. Il numero delle persone risultate positive, rispetto a ieri, sale quindi a quota 1.545. Al momento in cura nelle strutture ospedaliere e in isolamento controllato vi sono 290 persone (21 ricoveri, 269 domicilio). Nessun paziente risulta ricoverato in terapia intensiva. I casi intercettati tra ieri e oggi a Cosenza sono in totale 29; 23 sono riconducibili al centro di accoglienza per migranti di Amantea, 4 sono provenienti dal centro di accoglienza di Rende ed uno è un contact tracing di un soggetto residente fuori regione.

Friuli Venezia Giulia

Le persone attualmente positive al coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 394 (11 più di ieri). Tre pazienti sono in cura in terapia intensiva, mentre 11 sono ricoverati in altri reparti. È stato registrato un nuovo decesso (349 in totale). Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Oggi sono stati rilevati 20 nuovi contagi; quindi, analizzando i dati complessivi dall’inizio dell’epidemia, le persone risultate positive al virus sono 3.806: 1.481 a Trieste, 1.203 a Udine, 840 a Pordenone e 270 a Gorizia, alle quali si aggiungono 12 persone da fuori regione. I totalmente guariti ammontano a 3.063, i clinicamente guariti sono 7 e le persone in isolamento 373. I deceduti sono 197 a Trieste, 77 a Udine, 68 a Pordenone e 7 a Gorizia.

Abruzzo

Sono complessivamente 3804 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 24 nuovi casi (di età compresa tra 2 e 56 anni), mentre il numero dei pazienti deceduti resta fermo a 472. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 2902 dimessi/guariti (invariato rispetto a ieri, di cui 14 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2888 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 430 (+24 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 159.429 test. 30 pazienti (+1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 1 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 399 (+23 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Toscana

In Toscana sono 11.967 i casi di positività al Coronavirus, 69 in più rispetto a ieri (17 identificati in corso di tracciamento e 52 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 69 casi odierni è di 44 anni circa (il 22% ha meno di 26 anni, il 25% tra 26 e 40 anni, il 31% tra 41 e 65 anni, il 22% ha più di 65 anni) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 76% è risultato asintomatico, il 11% pauci-sintomatico. Delle 69 positività odierne, 8 casi sono ricollegabili a rientri dall’estero, di cui 1 per motivi di vacanza (1 Spagna).

Basilicata

Due nuovi casi positivi di coronavirus in Basilicata, dove ieri sono stati processati 585 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19. Le positività riguardano una persona residente a Barile (Potenza) e una persona residente a Potenza in isolamento nel Lazio. Lo fa sapere la task force regionale, nel consueto bollettino quotidiano. Con questo aggiornamento i lucani positivi sono 31. Attualmente sono due le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: una nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale «San Carlo» di Potenza e l’altra nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale «Madonna delle Grazie» di Matera. I lucani in isolamento domiciliare sono 29.

Alto Adige

I laboratori dell’Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.048 tamponi. Sono stati registrati 10 nuovi casi positivi. Resta invariato il numero di pazienti, ovvero 6 nei normali reparti ospedalieri e 2 in reparti di terapia. Sono invece 1.450 le persone in isolamento domiciliare (delle quali 201 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta).

Marche

Sono 17 i nuovi casi accertati nelle Marche, su 924 tamponi processati nelle ultime 24 ore nel percorso per le nuove diagnosi, uno in più rispetto a quelli individuati ieri con un numero superiore di test: 6 in provincia di Pesaro-Urbino, 3 in quella di Ascoli Piceno, 3 nel Fermano, 2 in provincia di Ancona, 1 nel Maceratese e 2 persone non residenti nelle Marche. Questi casi comprendono 8 soggetti sintomatici, 4 rientri da Albania e Ucraina, 1 rientro dalla Sardegna, 2 contatti in ambiente domestico, un contatto in ambiente di lavoro e un caso in fase di verifica. Lo si apprende dal primo bollettino del Gores, il gruppo operativo che coordina l’emergenza sanitaria nella regione. Il totale dei casi finora accertati nelle Marche dall’inizio della pandemia sale a 7.273. Sempre ieri, sono stati effettuati anche 333 nel percorso guariti.

Valle d’Aosta

Sono 1243 i positivi in Valle d’Aosta da inizio emergenza, 32 quelli attuali. Venticinquemiladuecentonove i tamponi effettuati ad oggi, 1063 i guariti, 3 in ospedale, nessuno in terapia intensiva e 29 in isolamento domiciliare. Invariato, invece, il numero dei decessi: 146 equamente divisi tra maschi e femmine.

Molise

Il Molise è l’unica regione a non far registrare casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute.

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *