Categorie
Coronavirus Salute

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 22 aprile: 16.232 nuovi casi e 360 morti

I dati del bollettino sulla pandemia di Covid-19 di giovedì 22 aprile. Il tasso di positività è 4,4% (ieri 4%) con 364.804 tamponi, sotto il 5% per il terzo giorno di fila …

Sono 16.232 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati +13.844, qui il bollettino). Sale così ad almeno 3.920.945 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 360 (ieri sono stati +364), per un totale di 118.357 vittime da febbraio 2020. Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 3.330.392 e 19.125 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri +20.552). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 472.196, pari a -3.439* rispetto a ieri (-7.080 il giorno prima), in calo dal 6 aprile.

I tamponi e lo scenario

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 364.804, ovvero 14.770 in più rispetto a ieri quando erano stati 350.034. Mentre il tasso di positività è 4,4% (l’approssimazione di 4,449%): vuol dire che su 100 tamponi eseguiti, più di 4 sono risultati positivi; ieri era 4%. Qui la mappa del contagio in Italia.

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri, a fronte di più tamponi, con un rapporto di casi su test che sale leggermente — oggi 4,4% dal 4% — ma rimane sotto il 5% per il terzo giorno di fila. Siamo al punto massimo della curva in oscillazione, che è comunque un po’ più basso di quello dello scorso giovedì (15 aprile), quando sono stati registrati +16.974 casi con un tasso di positività del 5,3% (vedi il grafico in basso). Il trend si mantiene in discesa, molto lenta. Secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) in Italia si prevedono casi e decessi in calo nelle prossime settimane: nel periodo 11-17 aprile sono stati 103.366 i nuovi positivi e nella settimana 9-15 dovrebbero essere 78.220. Nello stesso arco di tempo, i morti dovrebbero scendere da 2.753 a 1.835 a settimana. Il momento è delicato. «Le riaperture preoccupano un po’ noi medici — dice Giancarlo Landini, presidente della Fondazione Santa Maria Nuova Onlus di Firenze —. I nostri reparti sono ancora pieni. Se dovesse verificarsi una nuova crescita di contagi, ci troveremmo davanti a un problema enorme».

La curva del nuovi casi sul sito della Protezione civile

La curva del nuovi casi sul sito della Protezione civile

La curva del nuovi casi sul sito della Protezione civile

La Lombardia è la più colpita per numero di nuove infezioni, oltre quota 2 mila da 48 ore: qui sono +2.509 i casi con oltre 52 mila tamponi e un tasso di positività del 4,8%. Segue la Campania: +1.912 contagiati con più di 64 mila tamponi, ossia il numero di test regionali più alto della giornata. Ad avere un incremento a quattro cifre sono poi in ordine decrescente: Puglia (+1.895), Piemonte (+1.646), Sicilia (+1.412), Lazio (+1.311), Veneto (+1.060), Toscana (+1.041) ed Emilia-Romagna (+1.010).

Le vittime

Resta alto e drammatico il bilancio delle vittime: sono 360 i decessi contro i 364 di ieri. Soltanto il Molise comunica zero lutti per il secondo giorno consecutivo, mentre il maggior numero di morti è in Lombardia (+54), Piemonte (+46), Puglia (+35), Toscana (+33) e Lazio (+31). Ad avere oltre 20 decessi sono: Emilia-Romagna (+28), Campania (+26), Veneto (+24) e Sicilia (+23). In basso il dettaglio di tutte le regioni.

Il sistema sanitario

Prosegue l’allegerimento della pressione sugli ospedali. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono -690 (ieri -471), per un totale di 22.094 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva (TI) sono -55 (ieri -75), portando il totale dei malati più gravi a 3.021. La variazione dei posti letto occupati, in area critica e non, indica il saldo tra i pazienti usciti e quelli entrati nelle ultime 24 ore. Infatti, i nuovi ingressi in rianimazione sono +174 (ieri +155).Il maggior numero di persone entrate in terapia intensiva è in Lombardia (+27), Puglia (+22) e Piemonte (+21).

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 22 aprile: 16.232 nuovi casi e 360 morti

I vaccinati

Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 16,4 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono più di 4,8 milioni. Qui la mappa aggiornata ogni sera e qui i dati in tempo reale del report «Vaccini anti Covid-19» sul sito del governo.

Qui tutti i bollettini del 2021, qui quelli del 2020. Qui le notizie della giornata.

Il Corriere ha creato una newsletter sul coronavirus. È gratis: ci si iscrive qui.

I casi regione per regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia: include morti e guariti). La variazione indica il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.

Lombardia 788.833: +2.509 casi (ieri +2.095) con 52.170 tamponi
Veneto 405.031: +1.060 casi (ieri +1.094) con 37.641 tamponi
Campania 377.292: +1.912 casi (ieri +1.881) con 61.831 tamponi
Emilia-Romagna 361.700: +1.010** casi (ieri +760) con 27.511 tamponi
Piemonte 337.953: +1.646 casi (ieri +1.026) con 24.993 tamponi
Lazio 314.826: +1.311 casi (ieri +1.161) con 34.510 tamponi
Puglia 225.031: +1.895 casi (ieri +1.141) con 12.472 tamponi
Toscana 219.970: +1.041 casi (ieri +936) con 24.439 tamponi
Sicilia 200.490: +1.412 casi (ieri +1.288) con 34.077 tamponi
Friuli-Venezia Giulia 103.925: +210 casi (ieri +263) con 7.442 tamponi
Liguria 97.280: +331 casi (ieri +266) con 7.701 tamponi
Marche 95.508: +272 casi (ieri +388) con 3.972 tamponi
P. A. Bolzano 70.665: +96 casi (ieri +114) con 7.791 tamponi
Abruzzo 70.045: +233 casi (ieri +163) con 7.097 tamponi
Calabria 56.468: +402 casi (ieri +471) con 3.872 tamponi
Umbria 53.571: +141 casi (ieri +108) con 7.512 tamponi
Sardegna 52.644: +328 casi (ieri +303) con 4.271 tamponi
P. A. Trento 43.372: +104 casi (ieri +120) con 2.235 tamponi
Basilicata 22.779: +206 casi (ieri +173) con 1.894 tamponi
Molise 13.009: +74 casi (ieri +47) con 820 tamponi
Valle d’Aosta 10.553: +39 casi (ieri +46) con 553 tamponi

I decessi regione per regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per regione, è quello dei morti totali dall’inizio della pandemia. La variazione indica il numero dei nuovi decessi registrati nelle ultime 24 ore.

Lombardia 32.512: +54 decessi (ieri +72)
Veneto 11.183: +24 decessi (ieri +20)
Campania 6.095: +26 decessi (ieri +30)
Emilia-Romagna 12.718: +28 decessi (ieri +23)
Piemonte 11.085: +46 decessi (ieri +48)
Lazio 7.445: +31 decessi (ieri +52)
Puglia 5.568: +35 decessi (ieri +25)
Toscana 5.975: +33 decessi (ieri +31)
Sicilia 5.241: +23 decessi (ieri +10)
Friuli-Venezia Giulia 3.635: +9 decessi (ieri +8)
Liguria 4.109: +6 decessi (ieri +13)
Marche 2.885: +7 decessi (ieri +10)
P. A. Bolzano 1.158: +1 decesso (ieri nessun nuovo decesso)
Abruzzo 2.355: +8 decessi (ieri +2)
Calabria 967: +9 decessi (ieri +3)
Umbria 1.334: +3 decessi (ieri nessun nuovo decesso)
Sardegna 1.337: +7 decessi (ieri +9)
P. A. Trento 1.333: +4 decessi (ieri +1)
Basilicata 511: +4 decessi (ieri +5)
Molise 466: nessun nuovo decesso per il secondo giorno di fila
Valle d’Aosta 445: +2 decessi (ieri +2)

*La flessione degli attuali positivi di oggi — con il segno meno davanti — dipende dal fatto che i guariti, sommati ai decessi, sono in numero maggiore rispetto ai nuovi casi.

**L’Emilia-Romagna comunica che dai casi già comunicati sono stati eliminati 4 casi, positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare.

Articolo in aggiornamento…

22 aprile 2021 (modifica il 22 aprile 2021 | 18:34)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *