Categorie
Coronavirus Cronache

Coronavirus, la movida torna in città: a Milano e Roma strade affollate di giovani

Finite le ferie, piazze e locali pieni di sera e nei week end soprattutto di ragazzi: dai Navigli a Trastevere in molti sono senza mascherina. Gli assembramenti preoccupano a pochi giorni dall’inizio delle scuole …

Finite le vacanze al mare, anche la movida torna in città. L’allerta generata dagli assembramenti nei luoghi di vacanza dallaSardegna a Capri, si sposta per le strade di Milano, Roma e non solo. A pochi giorni dall’inizio delle scuole – con tante incognite ancora da chiarire sul rientro in classe – le piazze e i locali del centro città tornano a popolarsi di sera e nei week end soprattutto di giovani. Proprio la fascia più esposta al Covid-19 durante l’estate (in Italia e all’estero), tanto che l’età media dei contagiati è pericolosamente scesa a 29 anni.

Nella Capitale presa d’assalto Campo de Fiori sono moltissimi i ragazzi seduti sui tavolini esterni dei bar, a pochi passi dai tanti che invece preferiscono sostare in piazza dove, comunque, c’è un presidio di vigili e carabinieri. Meno affollata, invece, piazza Navona. Anche a Ponte Milvio, zona preferita dai più giovani di Roma Nord, il livello di assembramento è simile alla situazione pre-Covid: poco sembra essere cambiato nelle abitudini del week end, insomma. La situazione si ripropone tra i vicoli stretti di Trastevere,una delle zone più conosciute (e prese d’assalto) della movida capitolina: a due passi da piazza Trilussa si muove un fiume di persone. E poco distante da Roma, a Colleferro, un giovane di 21 anni è stato ucciso nella notte mentre era con gli amici in una zona di locali notturni.

6 settembre 2020 (modifica il 6 settembre 2020 | 12:48)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *