Categorie
Coronavirus Cronache

Coronavirus, Mattarella: «Bisogna avere fiducia nella scienza»

In occasione dei 30 anni di Telethon, il capo dello Stato, apprezza la dedizione di chi fa ricerca e chi le applica: «di fronte a un nuovo e insidioso virus si apprezza meglio». Montezemolo: «Il Paese investa in ricerca, che dà certezze e non genera panico». …

«Di fronte alla comparsa di un nuovo insidioso virus si apprezza meglio il valore della scienza, la dedizione delle donne e degli uomini che portano avanti nuove ricerche, l’impegno sul campo di chi ne applica i risultati. Avere fiducia nella scienza non vuol dire avere fiducia di qualcosa di astratto. Vuol dire avere fiducia in noi stessi, nella nostra comunità». Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, incontrando al Quirinale i rappresentanti di Telethon, per il trentesimo anniversario di Telethon, in occasione della Giornata Mondiale delle Malattie rare, ha riaffermato il valore della conoscenza come «antidoto a paure irrazionali e immotivate».

Montezemolo: «La ricerca è contro il panico, il Paese investa»

«I risultati che avete raggiunto sono stati davvero straordinari», ha detto Mattarella nel corso di una cerimonia toccante, di fronte ai vertici della Fondazione Telethon, ai ricercatori e agli stessi protagonisti delle cure innovative scoperte nel corso della trentennale sfida contro le malattie rare. «Oggi la Fondazione finanzia progetti di ricerca relativi ad oltre 500 malattie genetiche rare. Questo significa aver vinto la solitudine e dato una speranza a migliaia di persone» ha detto Mattarella, ringraziando e spronando tutti «con le parole di Susanna Agnelli, alla quale Telethon deve così tanto: il vostro impegno deve continuare sino a quando ci sarà una sola persona affetta da una malattia rara della quale non si conosce la cura». «Un apprezzamento importante per chi fa ricerca seria e trasparente . Al contrario di tante affermazioni che vanno in senso contrario, creando, invece che certezza, addirittura panico. Telethon va in quella direzione», ha detto, Luca Montezemolo che dieci anni fa ha ricevuto il testimone della Fondazione da Susanna Agnelli, evidenziando l’importanza per il nostro Paese di investire su questo tipo di iniziative.

28 febbraio 2020 (modifica il 28 febbraio 2020 | 14:27)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *