Categorie
Cina Coronavirus MONDO Sanità Tamponi USA Vaccini

Coronavirus, negli Usa scatta l’obbligo di test negativo per i passeggeri dall’estero: non basterà essere vaccinati. In Cina 115 nuovi casi, mai così tanti da luglio

Nuova stretta sui voli internazionali in arrivo negli Stati Uniti: sarà obbligatorio esibire un certificato di negatività prima dell’imbarco. In Cina preoccupa la risalita dei contagi
L’articolo Coronavirus, negli Usa scatta l’obbligo di test negativo per i passeggeri dall’estero: non basterà essere vaccinati. In Cina 115 nuovi casi, mai così tanti da luglio proviene da Open. …


USA

ANSA | Passeggeri al check in della Delta Ari Lines a Fiumicino in attesa di imbarcarsi per il volo Roma-New York

Dal 26 gennaio i passeggeri diretti negli Stati Uniti dovranno mostrare un certificato di negatività al Coronavirus prima di imbarcarsi sul volo. Dai Cdc arriva una nuova stretta sui viaggi internazionali, dopo aver imposto l’obbligo di certificare l’assenza di contagi per i passeggeri provenienti dal Regno Unito, per via della diffusione della variante inglese. Come riporta il New York Times, l’agenzia non richiederà altri test nei tre mesi successivi, a meno che non emergano sintomi sospetti.

Il certificato di negatività consentirà quindi di poter viaggiare all’interno del Paese nei 90 giorni successivi al suo arrivo. Sarà compito delle compagnie aeree verificare i documenti prima dell’imbarco, con l’obbligo di bloccare i passeggeri privi dei certificati. Non sarà considerato sufficiente l’aver ricevuto il vaccino, perché come ha spiegato un portavoce dei Cdc le persone vaccinate potrebbero ancora essere positive e asintomatiche nel corso del viaggio.

CINA

EPA/WU HONG | Un uomo siede accanto a una scultura indossando la mascherina in un centro commerciale di Pechino

Preoccupa l’apparente risalita della curva pandemica in Cina, dove è stato registrato il più grande aumento dei contagi negli ultimi cinque mesi. Secondo la Commissione sanitaria nazionale cinese, riporta il Guardian, i nuovi casi rilevati sono 115, contro i 55 del giorno precedente. Delle nuove infezioni, 107 sono riferite a contagi interni, prevalentemente nella provincia dell’Hebei, dove è stato imposto il lockdown su tre grandi città, per un totale di circa 10 milioni di abitanti.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *