Categorie
Coronavirus Roma - Cronaca

Coronavirus nel Lazio: 197 casi di cui 118 a Roma. Formia, focolaio al mercato ittico: mascherine all’aperto

Il bilancio dei nuovi contagi nella Regione su 10 mila tamponi: un paziente deceduto. Dopo la scoperta di un focolaio al mercato ittico, ordinanza del Comune sull’utilizzo del dispositivo di sicurezza quando si esce di casa …

«Bisogna mantenere alta l’attenzione e rispettare le misure di prevenzione», l’appello dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, fornendo i dati relativi all’epidemia delle ultime 24 ore. Rimane praticamente invariato il numero dei nuovi positivi nel Lazio: «Su 10 mila tamponi oggi — sabato 19 settembre — si registrano 197 casi». Ieri i nuovi casi erano stati 193 su quasi 11 mila tamponi. Dei 197 nuovi positivi di oggi, precisa D’Amato, 118 sono a Roma. Si registra anche il decesso di un paziente.

Obbligo mascherine all’aperto a Formia

E a Formia, in provincia di Latina, è scattato l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. Lo ha disposto la sindaca, Paola Villa, con un’ordinanza che prevede l’obbligo del dispositivo di protezione individuale quando ci si trova in pubblico. Il provvedimento è legato alla situazione del cluster del mercato ittico, dove si registrano 23 casi positivi, di cui quattordici nella città marittima. «Ogni cittadino, quando esce dalla propria abitazione e si trova in un luogo pubblico – si legge nell’ordinanza -, deve obbligatoriamente indossare una mascherina protettiva (mascherina chirurgica, mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto – prodotte, in materiale multistrato, idonea a fornire una adeguata barriera per la protezione del naso e della bocca), salvo situazioni in cui è previsto l’utilizzo di mascherine con protezione di livello superiore (particolari luoghi di lavoro sensibili). La mascherina, inoltre, deve essere sempre utilizzata in ambienti chiusi, nei luoghi aperti al pubblico o in luoghi in cui si incontrano persone».

Il drive-in «straordinario»

Tre i locali chiusi su ordine della Asl. Da sabato pomeriggio a Formia sono a disposizione cinque postazioni per un drive-in straordinario per lo screening a tutti i contatti. Il drive-in straordinario è iniziato alle ore 14 nell’area del mercato, messa a disposizione grazie alla collaborazione dell’Amministrazione comunale. L’assessore regionale alla Sanità e coordinatore dell’unità di crisi regionale, Alessio D’Amato, è in costante contatto con la Asl di Latina e il presidente della Commissione Salute. Domani (domenica 20) a Formia il drive-in sarà attivo dalle ore 9 alle ore 18. «L’ordinanza – dice la sindaca Paola Villa – è finalizzata a contenere e limitare al massimo la diffusione del virus, che è molto pericoloso soprattutto per le persone anziane e con patologie. In presenza di sintomi, anche banali – conclude- bisogna mettersi in quarantena e non uscire di casa».

19 settembre 2020 | 17:41

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *