Categorie
Argentina Complotti Coronavirus Disinformazione FACT-CHECKING No vax Sputnik V Vaccini Whatsapp

Coronavirus. Un medico si fa vaccinare due volte o è la prova di un «Covidshow»? No, ecco cosa è successo

Spesso i protagonisti di un evento si rendono disponibili a ripetere una scena per fare una cortesia ai fotografi, ma questi scatti scatenano le teorie del complotto
L’articolo Coronavirus. Un medico si fa vaccinare due volte o è la prova di un «Covidshow»? No, ecco cosa è successo proviene da Open. …

Riceviamo tramite il numero Whatsapp di Open Fact-checking una richiesta di verifica per due scatti fotografici che ritraggono la stessa persona che sembra riceve due dosi di un vaccino anti Covid19, una nel braccio sinistro e una nel braccio destro.

L’immagine con le due foto viene condivisa nei gruppi Free-Vax (come si fanno chiamare alcune aree considerate NoVax) dove, tra una risata e l’altra, affermano che sia tutto un «Covidshow», una messinscena utile a fare propaganda pro vaccini. L’uomo si è veramente vaccinato? Se si, perché vediamo due iniezioni quando ce ne vuole una per la prima dose? Siamo sicuri che si tratti del vaccino Pfizer? Rispondiamo alle domande e smentiamo la teoria complottista del «Covidshow».

Per chi ha fretta

  • Le foto sono state scattate lo stesso giorno nello stesso posto, in Argentina.
  • Una delle due foto ritrae la vera vaccinazione, l’altra è una foto di cortesia concessa ai fotografi.
  • Il medico ha dovuto smentire che si sia fatto iniettare due volte il vaccino Sputnik.

Analisi

L’immagine è stata condivisa nel gruppo Free-Vax Italia, dove troviamo oltre 10 mila membri iscritti, con i seguenti commenti:

Massimo: «Prima se lo fa sul braccio sinistro e poi su quello destro perché la foto era venuta male… “Two is megl che one”. Thank’s Damiano»

Franco: «Covidshow acqua e zucchero»

Non viene fornita la fonte, il luogo dello scatto o qualsiasi informazione riguardo il tipo di vaccino. Non si può dare per scontato che si tratti di quello Pfizer o Moderna, siccome ad oggi ce ne sono una sessantina in fase di sperimentazione o (pochi) approvati da FDA o EMA. Quel che possiamo dire è che si tratta proprio di un vaccino anti Covid19 grazie al post Facebook della politica argentina Florencia Lopez pubblicato il 29 dicembre 2020.

La foto presente nel post è la prima presente nel collage diffuso sui social:

L’altra foto, invece, è stata pubblicata dal Ministro della Salute di La Rioja, Juan Carlos Vergara, in un tweet dello stesso giorno:

Ecco la foto dove notiamo che cambia sia il braccio che l’infermiere:

Ora possiamo affermare che la foto è stata scattata in Argentina, nazione dove viene somministrato il vaccino anti Covid19 russo Sputnik. Ulteriore conferma arriva grazie al post di Florencia Lopez veniamo a conoscenza dell’ospedale dove è stata scattata la foto, il Vera Barro de La Rioja, grazie al quale troviamo un articolo dell’argentino La Voz in cui il medico Rafael Fernandez smentisce di aver ricevuto due volte il vaccino russo:

Quiero aclarar que no me he vacunado dos veces. Esta mañana sucedió que había un conglomerado importante de personas que querían participar de esta primera vacunación. Y para mayor comodidad de la prensa se decidió el cambio de lugar y el cambio de brazo. El enfermero siguió vacunando su línea, por eso el cambio de personal. No sean mal intencionados con las interpretaciones.

In pratica, la foto condivisa da uno dei due politici è stata scattata per fare un favore alla stampa, una foto di cortesia come spesso accade quando non si riescono a fare buone foto o nel momento giusto. Il cambio di infermiere? Lo spiega lo stesso Fernandez: ha continuato a fare le vaccinazioni ad altre persone e per il nuovo scatto si è prestata un’altra infermiera.

Conclusioni

Non è la prima volta che assistiamo a scene come questa, dove i protagonisti si prestano a una finta ripetizione per dare una mano ai fotografi. In un articolo di Open Fact-checking del 26 luglio 2020 è presente l’esempio di Annastacia Palaszczuk, la Premier dello Stato australiano del Queensland accusata dai NoVax di non essersi affatto vaccinata e di aver fatto tutto per finta:

Ricordiamo anche lo scatto fatto a un senatore italiano durante le elezioni regionali in Puglia, preso in giro a causa di una foto di cortesia concessa ai fotografi.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *