Categorie
Coronavirus Cronache

Covid, oggi summit Ue sulla variante del virus: 9 i casi in Danimarca, altri in Australia Londra, «misure per mesi»: assalto ai treni

Gli aggiornamenti sul coronavirus di domenica 20 dicembre …

I casi di Covid nel mondo superano i 76 milioni secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University, mentre i decessi confermati sono oltre 1,6 milioni dall’inizio della pandemia. E in Italia l’ultimo bilancio, relativo al 19 dicembre, è di 16.308 nuovi casi e 553 morti (qui il bollettino con i dati e qui tutti i bollettini che mostrano la situazione dall’inizio della pandemia. Qui la mappa del contagio, e qui la newsletter con gli approfondimenti).

Ore 16.13 – Speranza, firmata ordinanza stop voli da Gran Bretagna. Divieto ingresso per chi vi ha transitato negli ultimi 14 giorni
«Ho firmato una nuova ordinanza che blocca i voli in partenza dalla Gran Bretagna e vieta l’ingresso in Italia di chi negli ultimi 14 giorni vi è transitato. Chiunque si trovi già in Italia, in provenienza da quel territorio, è tenuto a sottoporsi a tampone antigenico o molecolare contattando i dipartimenti di prevenzione»: lo scrive il ministro della Salute Roberto Speranza in un post su Fb. «La variante del Covid, da poco scoperta a Londra, è preoccupante e dovrà essere approfondita dai nostri scienziati. Nel frattempo scegliamo la strada della massima prudenza».

Ore 16.09 – Zingaretti: «Bene blocco da Gran Bretagna, a Fiumicino tamponi per aerei già in volo»
«Bene la scelta del Governo di bloccare i voli da Londra. A Fiumicino abbiamo predisposto tampone per tutti gli arrivi degli aerei già in volo». Lo scrive il segretario del Pd e presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, su Twitter.

Ore 16.03 – Speranza: «Variante preoccupante, massima prudenza»
«La variante del Covid, da poco scoperta a Londra, è preoccupante e dovrà essere approfondita dai nostri scienziati. Nel frattempo scegliamo la strada della massima prudenza». Così Roberto Speranza, ministro della Salute su Facebook.

15.30 – Domani la prima iniezione del vaccino di Moderna
La prima iniezione, dopo le sperimentazioni, del vaccino Moderna negli Stati Uniti avverrà lunedì. Lo annuncia Moncef Slaoui, responsabile di Operation Warp Speed, in un’intervista alla Cnn. Il processo di distribuzione del vaccino, approvato in via di emergenza dalla Food and Drug Administration, è in corso. L’obiettivo è distribuirne 5,9 milioni di dosi la prossima settimana, alle quali si aggiungono 2 milioni di dosi del vaccino Pfizer.

14.52 – Oggi riunione Francia-Germania-Ue
Una riunione tra Parigi, Berlino e l’Unione europea è prevista oggi in merito alla nuova variante di coronavirus. La Spagna ha chiesto una risposta coordinata a livello europeo sui collegamenti con la Gran Bretagna.

14.49 – Speranza: «Il nuovo virus è più veloce, non più letale»
«Sappiamo che» il nuovo virus «è piu veloce, non sembra fare maggiori danni sugli individui ma un virus più veloce aumenta il numero dei contagiati. Dalle prime informazioni i vaccini possano funzionare anche su questa variante ma queste informazioni devono essere rese più solide, per questo prendiamo questa misura precauzionale», ovvero il blocco dei voli dalla Gran Bretagna. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza a Mezz’ora in più su Rai3.

13.50 – Di Maio ferma i voli dalla Gran Bretagna
«Il Regno Unito ha lanciato l’allarme su una nuova forma di Covid che sarebbe il risultato di una mutazione del virus. Come Governo abbiamo il dovere di proteggere gli italiani, per questa ragione, dopo aver avvisato il Governo inglese, con il Ministero della Salute stiamo per firmare il provvedimento per sospendere i voli con la Gran Bretagna. La nostra priorità è tutelare l’Italia e i nostri connazionali».

12.30 – A Napoli controlli della polizia sugli assembramenti
A Napoli gli agenti dei commissariati San Ferdinando, San Paolo e Vicaria-Mercato, con i militari della Guardia di Finanza, hanno effettuato un servizio di controllo del territorio nella zona di Chiaia e dei «baretti». Nel corso dell’attività di ieri sono state identificate 85 persone, di cui 10 con precedenti di polizia, e controllati 5 veicoli; inoltre, sono stati controllati quattro esercizi commerciali di cui due sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

12.20 – Il Belgio sospende i collegamenti aerei
e ferroviari con la Gran Bretagna
Il Belgio sospende i collegamenti aerei e ferroviari con la Gran Bretagna dove si sta diffondendo rapidamente una nuova variante del coronavirus, più contagiosa. Lo ha annunciato il primo ministro, Alexander De Croo, come riporta la testata Le Soir. Il provvedimento, definito «precauzionale», entra in vigore dalla mezzanotte di oggi per almeno 24 ore, perché la valutazione scientifica sul tema è ancora in corso. La decisione del Belgio arriva dopo l’annuncio dell’Olanda, prima in Europa a sospendere i collegamenti con il Regno Unito, mentre anche il governo tedesco starebbe valutando misure simili.

12.01 – Londra: polizia nelle stazioni per impedire l’esodo
La polizia sarà schierata in forze nelle stazioni di Londra e anche lungo le strade in uscita dalla capitale britannica per impedire l’esodo dalle zone dove da mezzanotte è scattato il lockdown. Lo ha dichiarato il ministro dei trasporti britannico, Grant Shapps, citato dall’Independent, invitando i londinesi e le persone nel sud e nel sud-est dell’Inghilterra a non mettersi in viaggio, dopo che molti media hanno diffuso le immagini della ressa in varie stazioni londinesi ieri sera di persone in fuga dalla capitale e gli ingorghi sulle strade in uscita, in particolare sull’A40 che va verso ovest. La notizia è stata confermata anche dal ministro alla Sanità, Matt Hancock, che ha anche definito come «totalmente irresponsabili» quei londinesi fuggiti nella notte dal tier 4, il livello massimo di restrizioni anti-virus, incuranti di ogni regola di distanziamento sociale.

11.44 – La variante del virus anche in Danimarca e Australia
La nuova variante del Covid, che si sta diffondendo rapidamente nel Sud-Est dell’Inghilterra, è stata rilevata anche in Danimarca e Australia. Lo ha dichiarato in un’intervista alla Bbc, Maria Van Kerkhove, esperta dell’Oms.

11.55 – Germania verso stop a voli da Gran Bretagna e Sudafrica
La Germania potrebbe sospendere i voli dal Regno Unito e dal Sudafrica per i timori di diffusione del virus. Lo riferiscono fonti del governo di Berlino. Nelle scorse ora anche l’Olanda ha deciso di interrompere i voli passeggeri dal Regno Unito fino al 1 gennaio, dopo la scoperta nei Paesi Bassi di un caso di contagio con una nuova variante del coronavirus.

11.42 – I ristoratori bloccano di nuovo il lungomare di Napoli
Il lungomare e la vicina via Chiatamone sono stati bloccati dai ristoratori a Napoli che protestano contro la decisione del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, di mantenere la Campania in fascia arancione anziché in quella gialla come invece aveva previsto da oggi e fino al 23 dicembre il ministero della Salute.

10.41 – Di Maio: «2021 anno ripartenza, ci riprenderemo nostre libertà»
«Il 2021 dovrà essere l’anno della ripartenza, l’anno in cui potremo riprenderci le nostre libertà, toglierci le mascherine e ritornare ad abbracciarci». Lo scrive su Facebook il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio. «Siamo all’ultimo miglio – aggiunge -, da fine mese inizieranno le vaccinazioni. Adesso, però, dobbiamo fare in modo che gli italiani possano riprendersi i propri spazi e le proprie libertà in totale sicurezza, preservando la loro vita».

07.57 – Oms: «In stretto contatto con il Regno Unito
sulla mutazione del virus»
«Siamo in stretto contatto con i funzionari del Regno Unito sulla nuova variante del virus Covid-19. Continueranno a condividere informazioni e risultati delle loro analisi e studi in corso. Aggiorneremo gli Stati membri e il pubblico man mano che apprenderemo di più sulle caratteristiche di questa variante del virus e su eventuali implicazioni». Così l’organizzazione mondiale della Sanità (Oms) via twitter ha fatto sapere di essere in «stretto contatto» con le autorità del Regno Unito dopo la scoperta di una nuova variante mutata del virus del Covid che avrebbe una trasmissibilità molto maggiore.

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *