Categorie
Coronavirus CorriereTV

Dorothea Wierer, tre volte campionessa del mondo  in uno sport maschile  La diretta video

Intervista alla biatleta che sogna l’oro olimpico …

desc img

Barbara Stefanelli

Vicedirettrice vicario del Corriere della Sera

Perché il titolo ri-Generazioni per la settima edizione del Tempo delle Donne? Perché, dopo questi mesi così dolorosi e tormentati e incerti, sentiamo – e speriamo – che possa essere arrivato il tempo di tentare una rinascita personale/collettiva. ri-Generazioni, quindi, per ancorarci ai diritti mentre sentiamo la controspinta che ci vorrebbe un passo indietro, per non perdere la fiducia nella nostra capacità di dare forma a mondi migliori e condivisi, per invocare ancora una volta la fine di quelle asimmetrie tra uomini e donne che ripropongono vecchi schemi ormai inefficaci.

La pandemia ha rivelato tanti limiti del nostro sistema sanitario, sociale, economico, del nostro modo di stare insieme, ma nello stesso tempo ha acceso in tanti tra noi il desiderio di cambiamento e di ricerca. Possiamo immaginare, davanti a una crisi tanto profonda e larga, di ripartire escludendo le donne e i più giovani che insieme rappresentano la migliore scorta di idee e di talenti inespressi? Uniamo le forze, i sogni, le intuizioni; non nascondiamo i dubbi e le paure: il Tempo delle Donne torna per riaprire uno spazio di sperimentazione e di libertà. Staremo insieme per ritrovarci e per conoscerci, per parlare e ascoltare. Per riflettere, divertirci, rigenerarci.

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *