Categorie
Coronavirus Corriere

Il virus spiegato ai ragazzi chiusi in casa (e a noi genitori) da Ilaria Capua

La scienza raccontata dagli scienziati ci aiuta a sfruttare questo momento di isolamento per ragionare con i nostri ragazzi sul futuro della società. Con il contributo di una grande esperta …

Milano, 3 aprile 2020 – 18:52

La scienza raccontata dagli scienziati ci aiuta a sfruttare questo momento di isolamento per ragionare con i nostri ragazzi sul futuro della società. Con il contributo di una grande esperta

di Ilaria Capua*

Ma che domanda che mi fai… Se ti spiego i virus!?! Che gioia! Ti porto con me in un mondo meraviglioso, che neanche ti immagini. Un mondo fatto di creature microscopiche — che però combinano un sacco di guai. Partiamo allora dalla radice della parola: virus significa veleno in latino. Sai, tanti, tanti anni fa, le cose si descrivevano in maniera un po’ approssimativa, perché molte cose non si sapevano. I virus sono velenosi? Non direi. Esercitano la loro azione molto spesso facendo danni, questo sì. Però essere velenosi è un’altra cosa. Intanto i virus sono piccolissimi. Ma piccoli, piccoli, piccoli. Su una punta di spillo ce ne staranno migliaia e migliaia. Non li vedi né a occhio nudo né con gli occhiali. Neanche con il microscopio. Ci vuole il microscopio elettronico, che è un affare grande come mezza camera da letto e che ingrandisce le cose migliaia di volte. Diciamo che una lenticchia riesci ad ingrandirla come se fosse una piscina olimpionica. ( * Emerging Pathogens Institute, University of Florida )
(Su corriereinnovazione.it potete trovare gli altri articoli della serie “La scienza e la tecnologia spiegate ai ragazzi”)

prev
Un mondo magico e sempre diversonext

Scheda 1 di 6

3 aprile 2020 | 18:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *