Categorie
Coronavirus Tecnologia

Lg, in arrivo una mascherina a batterie con sistema di purificazione dell’aria integrato

Denominata PuriCare, sbarcherà sul mercato entro fine 2020. Avrà un sensore respiratorio collegato con due ventole regolabili. Ancora ignoto il prezzo finale …

Verrà presentata in occasione dell’Ifa di Berlino della prossima settimana, ma la nuova mascherina PuriCare Wearable Air Purifier targata Lg ha già iniziato a far parlare di sé. Svelata giovedì con un comunicato online, è stata chiaramente sviluppata in risposta alla pandemia di Covid-19. Eppure per il momento l’azienda ha deciso di non fare la benché minima menzione del virus. Come riporta The Verge, ciò è da ricondurre alla volontà del colosso di Seul di completare tutti i test e gli iter di certificazione prima di esprimersi nel dettaglio sulla questione. A giudicare da quanto già emerso, appare comunque evidente l’intento di realizzare un dispositivo hi-tech in grado non soltanto di isolare l’utilizzatore dalle particelle nocive, ma anche di consentirgli di respirare aria fresca e pulita sia negli ambienti chiusi che all’esterno.

Come funzionerà

«LG PuriCare Wearable Air Purifier risolve il problema della scarsa qualità di alcune mascherine fai-da-te e della difficoltà di reperimento delle mascherine usa e getta». Niente male come dichiarazione d’intenti. Ma c’è una ragione: l’incorporazione, sui lati del dispositivo, di due filtri H13 Hepa sostituibili, simili a quelli che la stessa Lg utilizza nei suoi apparecchi per la purificazione dell’aria domestica. Ma l’aspetto più interessante è un altro: la presenza di un sensore respiratorio collegato con due ventole alimentate a batteria (autonomia tra le 2 e le 8 ore a seconda dell’intensità di utilizzo). Un sistema innovativo che promette di eliminare quella fastidiosa sensazione di affanno tipica delle più comuni mascherine in circolazione. Mentre infatti i filtri H13 Hepa si occuperanno di non far trapassare elementi nocivi, il sensore regolerà la velocità delle ventole sulla base della frequenza e dell’intensità del respiro per renderlo quanto più fluido possibile.

Lg, in arrivo una mascherina a batterie con sistema di purificazione dell’aria integrato

Non sarà low-cost

Non è purtroppo ancora chiaro in quali Paesi PuriCare farà il suo esordio sul mercato, né precisamente a partire da quando. Lg si è infatti limitata a parlare di «mercati selezionati» indicando come periodo d’uscita il «quarto trimestre» del 2020. Ignoto anche il prezzo finale, ma è più che lecito aspettarsi una somma a tre cifre. Anche la custodia, d’altronde, sarà ad alta tecnologia: dotata di Led ultravioletti per eliminare i germi, servirà anche a caricare le batterie delle ventole e a segnalare all’utente tramite l’app LG ThinQ – disponibile sia su iOS che su Android – lo stato dei filtri. «PuriCare è un’entusiasmante novità nella nostra sempre più ampia linea di prodotti ideati per offrire vantaggi per la salute e l’igiene – ha affermato Dan Song, presidente di LG Electronics Home Appliance & Air Solution Company –. In un periodo in cui i consumatori sono alla ricerca di modi per rendere la vita più sicura e conveniente, è importante essere in grado di offrire soluzioni che apportino in questo senso un valore tangibile».

31 agosto 2020 (modifica il 31 agosto 2020 | 17:05)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *