Categorie
Coronavirus Politica

Marina Berlusconi: «La malattia di mio padre merita più rispetto. Calpestati i sentimenti dei familiari»

La prima figlia di Silvio Berlusconi, ricoverato al San Raffaele dopo essere risultato positivo al Covid-19: « Giorni segnati dalla ossessiva ricerca di conflitti che non esistono e da una caccia al colpevole che lascia davvero sconcertati» …

Dopo le accuse di Barbara Berlusconi e il messaggio di Veronica Lario, ecco che anche Marina Berlusconi — primogenita di Silvio Berlusconi — interviene per chiedere più discrezione e rispetto in merito alla malattia del padre, ricoverato al San Raffaele dopo essere risultato positivo al Covid-19. «Credo che la malattia di mio padre, come quella di qualunque altro essere umano, meriterebbe ben maggiore rispetto, discrezione e attenzione alla verità di quanto non legga e non ascolti in questi giorni», dichiara la presidente di Fininvest.

E descrive questi ultimi giorni come giorni « segnati dalla ossessiva ricerca di conflitti che non esistono e da una caccia al “colpevole” che lascia davvero sconcertati». Il riferimento è soprattutto alla sorellastra Barbara, che si è sentita additata come «l’untrice» della famiglia a causa di una serata passata in due locali a Capri prima di andare a Villa Certosa. Marina continua con toni accesi: «Sono stati calpestati i sentimenti di familiari e amici veri». Intanto Berlusconi ha passato una notte «tranquilla» in ospedale: l’ex Cavaliere non ha febbre. Alle 16 del pomeriggio di sabato 5 settembre è previsto un nuovo bollettino sulle sue condizioni di salute.

5 settembre 2020 (modifica il 5 settembre 2020 | 12:59)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *