Categorie
Coronavirus Esteri

Trump, il contagio e la cerimonia per Barrett: così il coronavirus è entrato alla Casa Bianca

Sono almeno 23 i positivi nel team del presidente: tra loro Kellyanne Conway e Hope Hicks, la prima diagnosticata (che però non sarebbe la «super untrice») …

Di questa mattina per esempio la notizia che anche l’ex consulente Kellyanne Conway e il dirigente della campagna di Trump Bill Stepien sono positivi; con loro, due senatori repubblicani che, come loro, erano presenti alla cerimonia per la nomina di Amy Coney Barrett a giudice della Corte Suprema, sabato 26 settembre, dove i positivi sono risultati almeno sei. Dunque l’esercizio di tracciare i contatti di Donald Trump prima del tampone positivo si complica. Eccone le tappe.

25 settembre

Il primo contatto che Trump ha con una persona del suo staff che poi si rivelerà positiva è venerdì 25 settembre, quando da un evento in Florida — Latinos per Trump — si sposta ad Atlanta e poi a una raccolta fondi al Trump National Hotel di Washington. Qui incontra Ronna Romney McDaniel, nipote di Mitt e presidente del comitato repubblicano, che giorni dopo si rivelerà positiva al tampone. Poco dopo è atteso in Virginia, a Newport News, dove incontra Hope Hicks, che cinque giorni dopo risulterà positiva anche lei .

26 settembre: la nomina di Barrett

Ma è il 26 settembre che ha luogo uno degli eventi più sospettati come «focolaio» dei contagi alla Casa Bianca: la cerimonia nel Giardino delle Rose in cui Donald Trump nomina a giudice della Corte Suprema, in sostituzione della defunta Ruth Bader Ginsburg, la «originalista» Amy Coney Barrett. Sulla fretta strategica con cui Trump ha celebrato questa nomina c’erano state più riserve, anche di sicurezza: la cerimonia non ha rispettato alcuna regola di distanziamento, come si vede nei posti degli invitati, e nessuno indossava la mascherina. Alla nomina hanno partecipato, e poi si sono rivelati positivi: Thom Tillis e Mike Lee, senatori di North Carolina e Utah; KellyAnne Conway; il rettore dell’Università Cattolica di Notre Dame John Jenkins; naturalmente Donald e Melania Trump. Tampone negativo invece per la giudice nominata e anche per altri intervenienti: Mike Pence e la moglie, il procuratore William Barr, il chief of staff della Casa Bianca Mark Meadows.

27 settembre

Domenica 27 settembre Trump va a giocare a golf a Potomac in uno dei suoi campi; alle 17:30 incontra Rudy Giuliani alla Casa Bianca (ma l’ex sindaco di New York resta negativo al tampone) e poi la sera conduce la cerimonia per l’assegnazione dei riconoscimenti al merito a decine di famiglie di militari caduti in servizio; nessuna mascherina, nessun distanziamento nemmeno qui.

Martedì 29 e il dibattito a Cleveland

Tutti negativi i membri del suo entourage che hanno partecipato al Coronavirus Briefing al Giardino delle Rose lunedì 28 — Mike Pence, Betsy DeVos, il segretario alla salute Alex M. Azar II — ma è probabilmente sull’Air Force One verso Cleveland, il giorno seguente, che viene contagiato il dirigente della campagna elettorale Bill Stepien, che ha annunciato di essere positivo in queste ore. A Cleveland, in quello che verrà ricordato come uno dei dibattiti presidenziali più feroci della storia americana, Trump incontra molte persone: tra loro anche Joe e Jill Biden, i figli Ivanka, Eric, Tiffany e Donald Jr., ancora Rudolph Giuliani. Nessuno tra loro, per ora, è stato trovato positivo al virus, ma lo sono almeno 11 membri dello staff repubblicano (comunicazione di queste ore). Ma ora è corsa ai tamponi tra i supporter intervenuti al raduno trumpiano del giorno seguente a Duluth, in Minnesota, e alle due raccolte fondi di mercoledì 30 settembre e del 1 ottobre a cui Trump ha partecipato (pur sapendo già, come tutto il suo staff, che Hope Hicks aveva sintomi): le autorità sanitarie hanno raccomandato di testarsi a chiunque fosse presente.

Leggi anche

3 ottobre 2020 (modifica il 3 ottobre 2020 | 11:19)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorgente articoli: Vai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *