Categorie
cronaca

Coronavirus, aumentano i casi e risale l’età media dei positivi: “Contagi in famiglia dai giovani agli anziani”

Il report dell’Istituto superiore di Sanità e del ministero della Salute: “Lento e progessivo peggioramento dell’epidemia. Possibile un maggiore impegno per il sistema sanitario”. Quasi 2400 i focolai attivi, Rt in calo a 0.92 …

Aumentano ancora, per la settima settimana consecutiva, i contagi da coronavirus in Italia. Cresce pure l’età mediana dei positivi, segno che la trasmissione interfamiliare, e in particolare dai più giovani agli anziani, è sempre più diffusa. Il che, sottolinea il capo del dipartimento prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza, “spiega un certo aumento lento ma graduale nelle ospedalizzazioni”.

Cala invece l’indice di contagio tornato sotto l’1 (è a 0,92) che però è calcolato solo sui casi sintomatici e dunque potrebbe sottostimare la reale diffusione del virus. È quanto rilevano nel report di monitoraggio settimanale sull’andamento dell’epidemia il ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità che osservano un “lento e progressivo peggioramento dell’epidemia di SARS-Cov-2, sebbene con un andamento più contenuto rispetto a quello osservato in altri Paesi europei”. 

Cronaca Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *