Categorie
cronaca

Coronavirus, il bollettino di oggi 15 novembre: 33.979 positivi e 546 morti

I ricoveri in terapia intensiva aumentati di 116 unità nelle ultime 24 ore. Superate le 45mila vittime dall’inizio dell’epidemia. Fatti 195.275 tamponi. Attualmente nel Paese sono positive oltre 700 mila persone. Lombardia, Campania e Piemonte sono le regioni col maggior numero… …

A fronte di 195.275 tamponi, sono 33.979 i nuovi casi di Covid-19 emersi in Italia nelle ultime 24 ore. Lo si evince dal bollettino del ministero della Salute, secondo cui il totale ammonta ora a 1.178.529. Con l’incremento di 546 vittime nelle ultime 24 ore sono oltre 45 mila i morti di coronavirus in Italia, per la precisione 45.229. Sono 116 in più rispetto a ieri i pazienti positivi al Covid-19 entrati nelle terapie intensive in Italia: il totale dei posti occupati ammonta oggi a 3.422. E 649 in più sono i ricoverati con sintomi, ovvero 32.047 complessivamente. Il rapporto tra positivi e test è del 17,4%, in aumento di oltre un punto percentuale rispetto a ieri. Sono 9.376 i guariti: un incremento più contenuto rispetto alla giornata di sabato, quando il bollettino del ministero della Salute ne ha comunicati 12.196. Il totale dei dimessi e dei guariti è al momento di 420.810 dall’inizio della pandemia.

VALLE D’AOSTA

Otto morti e 143 nuovi casi positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore. È quanto riportato nel bollettino dell’Unità di crisi (dati Usl). Le persone sottoposte a tampone sono state 205. Da registrare anche 137 guariti (il totale sale a 2.701) mentre il numero totale di contagiati attuali è 2.295. Dall’inizio della pandemia i morti sono 248 (102 nella seconda ondata di contagi). I ricoverati sono 160 di cui 12 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare vi sono 2.135 persone.
 

PIEMONTE

 

LIGURIA

LOMBARDIA

Sono 8.060 i nuovi casi di coronavirus in Lombardia e 181 i morti nelle ultime 24 ore. Il totale dei contagi ammonta ora a 320.780 e quello dei deceduti a 19.367. Sono i dati comunicati dal bollettino del ministero della Salute. I tamponi effettuati sono stati 38.072.

TRENTINO

ALTO ADIGE

Record di decessi in Alto Adige dall’inizio della pandemia. Nelle ultime 24 ore sono deceduti 19 pazienti Covid, portando il numero complessivo delle vittima dall’inizio della pandemia a 398. Dal 29 ottobre sono stati registrati esattamente 100 decessi. Era finora 9 il numero massimo di morti in un giorno. I laboratori dell’Azienda sanitaria nelle ultime 24 ore hanno effettuato 2.926 tamponi e registrati 628 nuovi casi positivi. 361 persone sono ricoverate, altre 43 in terapia intensiva.
 

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 608 nuovi contagi (il 13,50 per cento dei 4.505 tamponi eseguiti) e 12 decessi da Covid-19. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall’inizio della pandemia – si legge in una nota – ammontano in tutto a 18.937, di cui: 5.300 a Trieste, 7.594 a Udine, 3.629 a Pordenone e 2.177 a Gorizia, alle quali si aggiungono 237 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione sono 10.078. Scendono a 43 i pazienti in cura in terapia intensiva mentre salgono a 401 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 528, con la seguente suddivisione territoriale: 246 a Trieste, 143 a Udine, 123 a Pordenone e 16 a Gorizia. I totalmente guariti sono 8.331, i clinicamente guariti 151 e le persone in isolamento 9.483.
 

VENETO

Il Veneto supera la quota psicologica di 100.000 positivi dall’inizio dell’epidemia Covid. Il bollettino regionale riferisce stamane di 2.792 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, che portano il dato complessivo a 100.876 infetti (comprese vittime e guariti). Si contano anche 29 vittime in più, che portano a 2.845 il numero dei morti,. Gli attuali positivi sono 61.506 (+ 1.801).  Non si arresta l’aumento dei ricoveri: negli ospedali: sono 2.046 (+81) i malati in area medica, e 253 (+12) i pazienti in terapia intensiva. In isolamento fiduciario si trovano 26.298 persone (-180).
 

EMILIA – ROMAGNA

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 88.520 casi di positività, 2.822 in più rispetto a ieri, su un totale di 12.562 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 22,5%. Sono 36 i nuovi decessi, secondo quanto comunica la Regione nel bollettino di oggi. I tamponi effettuati sono stati 12.562, per un totale di 1.858.993. A questi si aggiungono anche 3.150 test sierologici. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 246 (+15 rispetto a ieri), 2.285 quelli in altri reparti Covid (+42). Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, più della metà (1.494, pari al 53%) sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 329 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 443 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età mediana dei nuovi positivi di oggi è 46,5 anni. Su 1.494 asintomatici, 392 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 79 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 17 con gli screening sierologici, 27 tramite i test pre-ricovero. Per 979 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.
 

TOSCANA

In Toscana sono 79.403 i casi di positività, 2.653 in più rispetto a ieri (1.870 identificati in corso di tracciamento e 783 da attività di screening). I nuovi casi sono il 3,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. Oggi si registrano 44 nuovi decessi: 26 uomini e 18 donne con un’età media di 84,7 anni. I guariti crescono del 5,7% e raggiungono quota 25.216 (31,8% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.331.924, 18.737 in più rispetto a ieri. Sono 8.496 i soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 31,2% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 2.007 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 52.308, +2,4% rispetto a ieri. I ricoverati sono 2.008 (63 in più rispetto a ieri), di cui 274 in terapia intensiva (8 in più). Sono questi i dati accertati alle 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione civile nazionale. L’età media dei 2.653 casi odierni è di 47 anni circa (il 14% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 34% tra 40 e 59 anni, il 20% tra 60 e 79 anni, il 9% ha 80 anni o più).
 

UMBRIA

LAZIO

“Oggi su quasi 23 mila tamponi nel Lazio (-7.388 da ieri) si registrano 2.612 casi positivi (-385), 21 i decessi (-18 rispetto a ieri) e 240 i guariti. Sale leggermente il rapporto tra positivi e i tamponi. Sono 3.159 i ricoveri (+83) e 274 in terapia intensiva (+1)”. Lo ha comunicato l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato.
 

MARCHE

Si mantiene sopra i 700 (707) il numero dei positivi registrati in 24ore nelle Marche nel percorso nuove diagnosi. Il Servizio Sanità della Regione ha comunicato che nell’ultima giornata sono stati testati 3.819 tamponi: 2.289 nel percorso nuove diagnosi e 1.530 nel percorso guariti. La percentuale positivi/tamponi è del 30,8% se si considerano solo le nuove diagnosi, del 18,5% su totale dei tamponi eseguiti. Macerata è la provincia con più casi (224), poi Ancona (181), Pesaro Urbino (154), Fermo (83), Ascoli Piceno (59); sei i casi provenienti da fuori regione. Sono 99 i soggetti sintomatici tra i contagiati. I casi comprendono anche contatti in setting domestico (182), contatti stretti di positivi (209), in setting lavorativo (32), in ambienti di vita/socialità (11), in setting assistenziale (5), in setting scolastico/formativo (22), screening percorso sanitario (3) e due rientri dall’estero. Per altri 142 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.
 

ABRUZZO

Oggi in Abruzzo 470 nuovi positivi (di età compresa tra 2 e 98 anni. Questo numero va sottratto al totale odierno dei dati provinciali) su 3697 tamponi, 8 deceduti, 5469 guariti (+49), 13034 attualmente positivi (+412), 624 ricoverati (di cui 59 in terapia intensiva), 12410 in isolamento domiciliare. Lo comunica la Regione.
 

MOLISE

A fronte dei 1532 tamponi eseguiti, il numero dei nuovi positivi in regione è di 158. Nelle ultime 24 ore si registra anche un decesso. Il numero dei casi attualmente positivi ammonta a 3969, dei quali 3788 in isolamento domiciliare, 155 ricoverati nei reparti ordinari (+11 rispetto a ieri) e 26 in terapia intensiva (+5). Sono i dati del bollettino quotidiano del ministero della Salute.
 

CAMPANIA

Sono 3.771 i casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 24.948 tamponi. Dei 3.771 nuovi positivi, 557 sono sintomatici e 3.214 sono asintomatici. Il totale dei casi di coronavirus registrati in Campania dall’inizio dell’emergenza sale a 111.187, mentre i tamponi complessivamente esaminati sono 1.267.12. Sono 725 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 21.901. Nel bollettino odierno diffuso dall’unità di crisi della Regione vengono riportati 35 nuovi decessi, specificando però che si tratta di persone morte tra il 30 ottobre e il 14 novembre. Il totale dei decessi dall’inizio della pandemia da Covid-19 in Campania sale così a 1.029.
 

BASILICATA

Aumentano i nuovi contagi in Basilicata, altri 193, a fronte di 1532 tamponi processati. Una quarantina di casi si riferiscono a cittadini residenti fuori regione. Tra i nuovi positivi si contano 21 casi a Matera. È quanto fa sapere la Giunta  regionale. Ventuno, invece, le persone guarite ieri, e un solo decesso. Stabile il numero di ricoverati negli ospedali lucani, pari a 167, di cui ventitre nei reparti di terapia intensiva di Potenza  e Matera.
 

PUGLIA

Oggi in Puglia, su 6.070 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus sono stati registrati 905 casi positivi e registrati 12 decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 655.306 test e 8.751 sono i pazienti guariti, 24.702 sono i casi attualmente positivi.
 

CALABRIA

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 316.589 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 319.813 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al coronavirus sono 10.093 (+344 rispetto a ieri), quelle negative 306.496″. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al coronavirus: i decessi dall’inizio dell’emergenza sono 174 (+5 rispetto a ieri). Complessivamente i ricoveri in terapia intensiva sono aumentati di 15 unità rispetto a ieri (da 26 a 41).

SICILIA

SARDEGNA

Sono 15.183 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 370 nuovi casi, 139 rilevati attraverso attività di screening e 231 da sospetto diagnostico. Si registrano 4 vittime (322 in tutto): due donne di 83 e 86 anni, residenti rispettivamente nella Città metropolitana di Cagliari e nella provincia di Nuoro, e due uomini di 86 e 73 anni, residenti nella provincia del Sud Sardegna e in quella di Oristano. È quanto emerge dal bollettino della Regione guidata da Christian Solinas. In totale sono stati eseguiti 321.255 tamponi con un incremento di 3.386 test. Sono invece 510 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+4 rispetto al dato di ieri), mentre è di 60 (+1) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 9.650. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 4.605 (+124) pazienti guariti, più altri 36 guariti clinicamente. Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *