Categorie
cronaca

Coronavirus, il bollettino di oggi 20 dicembre: 15.104 nuovi casi su 137.420 tamponi. I morti sono 352

Ieri 16.308 nuovi casi con 176.185 tamponi e 553 decessi. Scendono di 41 unità le terapie intensive e di 206 i ricoveri nei reparti covid ( Articolo in aggiornamento ) …

I nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia sono 15.104 nuovi casi (su 137.420 tamponi), 352 i morti. Lo ha comunicato il ministero della Sanità. Ieri 16.308 nuovi casi con 176.185 tamponi e 553 decessi. Scendono di 41 unità le terapie intensive e di 206 i ricoveri nei reparti covid. Il tasso di positività è dell’11%, in aumento dell’1,8% rispetto al 9,2% di ieri.

VALLE D’AOSTA

Sono saliti a 7.031 i casi positivi totali di Covid in Valle d’Aosta, 22 in più di ieri, rispetto a un totale di 68.154 tamponi, 151 in più nelle ultime 24 ore. Dei positivi in totale 78 sono ricoverati, ma solo quattro sono in terapia intensiva, mentre 390 sono in isolamento domiciliare. I decessi in totale sono 368, 3 in più rispetto a ieri.

PIEMONTE

LIGURIA

LOMBARDIA

PROVINCIA DI TRENTO

PROVINCIA DI BOLZANO

In Alto Adige oggi sono stati comunicati 316 nuovi casi su 2.884 tamponi esaminati. In calo i nuovi decessi giornalieri, 3, per un dato complessivo di 690. L’azienda sanitaria scinde le positività, 246 sono quelle emerse da 1.545 tamponi Pcr esaminati mentre 70 in base a 1.339 test antigenici eseguiti. In totale su 158.420 persone sottoposte a test Pcr, 28.122 sono risultate positive al coronavirus. Lieve aumento dei ricoveri nei normali reparti, 170 (ieri era stato comunicato 161) mentre sono 20 (tre in meno rispetto a ieri) i pazienti Covid che necessitano delle cure della terapia intensive. Nella provincia autonoma di Bolzano, da giovedì 24 dicembre a mercoledì 6 gennaio molto probabilmente saranno chiusi negozi e l’intera ristorazione in presenza (per domani è attesa l’ordinanza).

Made with Flourish

VENETO

Sono 3.869 i nuovi casi di positività registrati in Veneto nelle ultime 24 ore e 52 i decessi. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia sale a 216.923, quello dei morti a 5.434. Risalgono i numeri negli ospedali. Nei reparti non critici sono ricoverati 2.880 pazienti Covid (+36), nelle terapie intensive 370 (+1). Gli attuali positivi nella regione sono 100.089 (+ 2.273).

FRIULI-VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 658 nuovi contagi su 7.137 tamponi (pari al 9,2%), di cui 989 test antigenici. I decessi sono 21, stabili i ricoverati nelle terapie intensive (55 totali), mentre i ricoveri in altri reparti sono 602 (+8).
Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall’inizio della pandemia ammontano in tutto a 45.191, di cui: 9.535 a Trieste, 20.210 a Udine, 9.605 a Pordenone e 5.280 a Gorizia, alle quali si aggiungono 561 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione risultano essere 13.915. I decessi complessivamente ammontano a 1.429, con la seguente suddivisione territoriale: 422 a Trieste, 625 a Udine, 293 a Pordenone e 89 a Gorizia. I totalmente guariti sono 29.847, i clinicamente guariti 653, mentre le persone in isolamento risultano essere 12.605.

EMILIA-ROMAGNA

È in lieve aumento il numero dei nuovi casi di Coronavirus in Emilia-Romagna, mentre calano i ricoverati in terapia intensiva. I contagi sono 1.751 in più rispetto a ieri, su un totale di 11.661 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Di questi, 892 sono asintomatici e l’età media è 46,1 anni. La provincia con più casi è Bologna con 346, segue Modena con 261.
I guariti sono 1.722 in più rispetto a ieri, i casi attivi sono 60.916 (-31), di cui 57.863 (-59) in isolamento a casa, quasi il 95%. Sono 60 i morti, di cui 26 nel Bolognese. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 201 (-5), 2.852 quelli negli altri reparti Covid (+33).

TOSCANA

La Toscana registra altri 24 decessi tra le persone colpite da Coronavirus: sono 12 uomini e 12 donne con un’età media di 80,3 anni. Il totale dei deceduti da inizio pandemia ha raggiunto quota 3.439. Con i nuovi 483 positivi registrati nelle ultime 24 ore sale invece a 115.783 il numero dei contagiati dall’inizio dell’emergenza. I nuovi casi, spiega la Regione Toscana nel suo report quotidiano, sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 483 casi odierni è di 48 anni circa (il 14% ha meno di 20 anni, il 22% tra 20 e 39 anni, il 33% tra 40 e 59 anni, il 21% tra 60 e 79 anni, il 10% ha 80 anni o più).  I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.790.932, 10.922 in più rispetto a ieri, di cui il 4,4% positivo. Sono invece 3.935 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 12,3% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 2.013 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. I guariti crescono dello 0,7% e raggiungono quota 99.538 (86%
dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 12.806, -1,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.150 (37 in meno rispetto a ieri), di cui 187 in terapia intensiva (2 in meno). Ci sono poi 11.656 persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (183 in meno rispetto a ieri, meno 1,5%). Sono 24.227 (458 in meno rispetto a ieri, meno 1,9%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate. La Toscana si trova al 11/o posto in Italia come numerosità di casi con circa 3.104 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 3.211 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 3.923 casi x100.000 abitanti, Pisa con 3.861, Massa Carrara con 3.809, la più bassa Siena con 1.752. Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 92,2 x100.000 residenti contro il 113,4 x100.000 della media italiana (11/a regione).

UMBRIA

Dopo la lieve risalita registrata ieri, tornano a scendere gli attualmente positivi in Umbria: oggi 3.883, 82 meno di ieri secondo i dati sul sito della Regione. Nell’ultimo giorno sono stati registrati 113 nuovi positivi, 27.241 totali, 187 guariti, 22.791, e otto morti, 567 dall’inizo dell’emergenza. I tamponi analizzati sono stati 2.168, 477.213, con un tasso di positività del 5,2 per cento (ieri era il 4,24). I ricoverati Covid in ospedale sono 295, sette in meno, 44 dei quali in terapia intensiva (tre in più).

MARCHE

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 4.621 tamponi: 3.144 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.555 nello screening con percorso antigenico) e 1.477 nel percorso guariti. I positivi sono 372 (92 in provincia di Macerata, 99 in provincia di Ancona, 88 in provincia di Pesaro-Urbino, 43 in provincia di Fermo, 33 in provincia di Ascoli Piceno e 17 da fuori regione). I nuovi positivi sono stati individuati 92 in provincia di Macerata, 99 in provincia di Ancona, 88 in quella di Pesaro-Urbino, 43 nel Fermano, 33 nel Piceno e 17 da fuori regione. Questi casi comprendono 51 soggetti sintomatici, 75 contatti in ambiente domestico, 122 contatti stretti con positivi, 15 rilevati in ambienti di lavoro, 18 in ambienti di socialità, 5 contatti in ambiente assistenziale, 16 con il coinvolgimento di studenti e 7 rilevati attraverso lo screening nel percorso sanitario; per altri 63 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sempre ieri, sono stati effettuati 1.555 test antigenici, con 75 positività (4,8%) che saranno sottoposte al tampone molecolare, e 1.622 tamponi nel percorso guariti.

Made with Flourish

LAZIO

“Oggi su oltre 13 mila tamponi nel Lazio (-1.471) si registrano 1.213 casi positivi (-197), 21 decessi (-20) e +1.001 guariti”. Così l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato.”Diminuiscono i casi e i decessi, aumentano i ricoveri e stabili le terapie intensive – aggiunge – Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%. I casi a Roma città scendono a 500. Diminuiscono i casi se raffrontati alla scorsa domenica e questo è un segnale positivo”.

ABRUZZO

 

MOLISE

CAMPANIA

Sono 891 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 14.109 tamponi. La percentuale di tamponi positivi sui tamponi processati è pari al 6,3%. Dei 891 nuovi positivi, 109 sono sintomatici e 782 sono asintomatici. Il totale dei casi di Covid-19 registrati in Campania dall’inizio della pandemia è 180.568, mentre il totale dei tamponi processati è 1.908.017. Sono 11 i nuovi decessi inseriti dall’Unità di crisi della Regione Campania nel bollettino odierno: in una nota si specifica che si tratta di 4 decessi avvenuti nelle ultime 48 ore e 7 decessi avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Sono 1.104 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 94.031. In Campania sono 119 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 1.554 i posti letto di degenza occupati da pazienti Covid, su un totale di 656 posti letto di terapia intensiva disponibili su base regionale e 3.160 posti letto di degenza disponibili tra posti letto Covid e offerta privata.

PUGLIA

Il 10,5 per cento dei 7495 test processati in puglia per accertare l’infezione da coronavirus ha dato esito positivo. Si tratta di 791 nuovi casi di cui più della metà ovvero 414, accertati in provincia di bari. Seguono il Salento con 88 nuovi positivi, Brindisi con 85, la Bat con 82, Taranto con 78 e Foggia con 41. Di cinque casi invece non è nota la provincia di residenza. Dal numero dei  nuovi contagiati accertati oggi vanno sottratti 2 casi di residenti fuori regione che sono stati riclassificati e attribuiti. Il numero dei positivi di questa secondo ondata raggiunge quota 53.872 di cui 1609 ospedalizzati. Sale di 285 unità il numero dei guariti: oggi sono 24.548 contro i 24.263 segnalati nel bollettino di ieri. Le vittime invece provocate dal covid sono oggi 23, il 40 per cento delle quali in provincia di Foggia che registra nove morti. Altri 4 decessi sono attribuiti alla provincia di Bari, 4 alla Bat, 3 a quella di Brindisi e due in provincia di Taranto. Una delle vittime invece era residente fuori regione. Dall’inizio dell’emergenza a oggi sono stati effettuati 959.266 test.

BASILICATA

Non si registra alcun nuovo decesso per via del Covid  in Basilicata dove sono 82 i nuovi casi positivi  emersi ieri a fronte dei 1039 tamponi processati. Lo fa sapere la task force regionale che inoltre  segnala  44 guariti registrati nelle ultime 24 ore. Calano, seppur di poco, le persone ricoverate (da 106 a 102), di cui nove sono in terapia intensiva. Attualmente  in Basilicata i casi positivi sono 5.822 di cui  5.720 sono in isolamento domiciliare.

CALABRIA

SICILIA

Made with Flourish

SARDEGNA

Ancora alte la curva dei contagi e le vittime da coronavirus in Sardegna. Sono 28.386 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 311 nuovi casi. Si registrano anche 7 decessi (660 in tutto), quattro donne e tre uomini tra i 74 e 93 anni. Le vittime: tre residenti della provincia di Sassari, tre della Città Metropolitana di Cagliari e una della provincia del Sud Sardegna. In totale sono stati eseguiti 448.843 tamponi con un incremento di 3.852 test. Sono invece 548 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+15 rispetto al dato di ieri), mentre è di 50 (-2) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.238. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 11.647 (+143) pazienti guariti, più altri 243 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 28.386 casi positivi complessivamente accertati, 6.268 (+117) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 4.485 (+65) nel Sud Sardegna, 2.233 (+19) a Oristano, 5.708 (+49) a Nuoro, 9.692 (+61) a Sassari.

Made with Flourish

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *