Categorie
cronaca

Coronavirus, il bollettino di oggi 27 dicembre: 8.913 nuovi casi su 59.879 tamponi. 305 i morti

Ieri, con 81.285 tamponi, i contagi sono stati 10.407 e le vittime 261. Il tasso odierno di positività è del 14,88%, in ulteriore aumento rispetto al 12,8% di ieri (+2%) (Articolo in aggiornamento) …

Sono 8.913 i nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, su 59.879 tamponi eseguiti. Sono i dati del bollettino del ministero della Salute. Le vittime sono 305. Ieri, con 81.285 tamponi, i contagi sono stati 10.407 e le vittime 261. Oggi il tasso di positività è del 14,88%, in ulteriore aumento rispetto al 12,8% di ieri (+2%).

VALLE D’AOSTA

Due nuovi decessi, che portano il totale a 374, e 432 casi positivi attuali, +14 rispetto a ieri, di cui 83 ricoverati in ospedale, 2 in terapia intensiva, e 347 in isolamento domiciliare. Sono i dati dell’emergenza Covid 19 in Valle d’Aosta resi noti dal bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. Da inizio epidemia i casi totali sono 7181, + 27, i guariti 6375, + 11 rispetto a ieri, i tamponi finora eseguiti 70.329, + 409, di cui 8716 processati con test antigienico rapido.

PIEMONTE

LIGURIA

Altri due decessi di pazienti positivi al coronavirus sono stati registrati in Liguria, secondo quanto riferisce l’ultimo report diffuso dalla Regione. Si tratta di un uomo e una donna, entrambi di 88 anni, deceduti rispettivamente il 24 e il 25 dicembre. Le vittime da inizio emergenza sono salite a 2.846. Salgono anche i ricoverati in ospedale: ad oggi sono 761, 23 in più di ieri. Di questi, 66 sono in terapia intensiva. Si registrano anche 99 nuovi positivi; nelle ultime 24 ore effettuati 1.183 tamponi molecolari, 695.223 da inizio emergenza. Effettuati anche 698 tamponi antigenici rapidi, 146.664 dal 2 novembre scorso.

LOMBARDIA

Made with Flourish

PROVINCIA DI TRENTO

PROVINCIA DI BOLZANO

FRIULI VENEZIA GIULIA

VENETO

Non accenna a fermarsi il dato dei positivi in Veneto: nelle ultime 24 il bollettino della Regione registra 3.337 nuovi casi, dato che porta il totale a 240.652. I decessi sono 52 (6.038 le morti complessive); il totale dei ricoverati positivi lievita di 37 pazienti e quello dei malati attualmente in terapia intensiva di 5. “Quasi 3.400 persone ricoverate in questo momento, delle quali 391 in terapia intensiva: la pressione la si sente, la si sente forte”. Lo dice il Presidente del Veneto Luca Zaia da Treviso, dove ha assistito alle prime vaccinazioni contro il Covid.

Made with Flourish

EMILIA – ROMAGNA

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 166.327 casi di positività, 1.283 in più rispetto a ieri, su un totale di 6.066 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 21,1%. Va però ricordato che il dato relativo alla proporzione tamponi fatti/nuovi positivi non è significativo nei giorni festivi, nei quali si fanno molti meno tamponi rispetto a tutti gli altri. Nei festivi, infatti, i tamponi vengono effettuati nei casi maggiormente necessari, in presenza di sintomi o situazioni nelle quali l’esito positivo è spesso atteso. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 326 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 100.659. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 58.175 (888 in più rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 55.356 (+913), oltre il 95% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano 69 nuovi decessi. Non tutti i decessi sono relativi alle ultime 24 ore, alcuni riguardano infatti persone venute a mancare nei giorni scorsi. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 7.493. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 210 (-4 rispetto a ieri), 2.609 quelli negli altri reparti Covid (-21).

Vax Day, l’infermiera Claudia Alivernini è la prima italiana a ricevere il vaccino: “Orgogliosa, facciamolo tutti”

TOSCANA

In Toscana sono 118.784 i casi di positività al Coronavirus, 227 in più rispetto a ieri. Si registrano 8 nuovi decessi: 3 uomini e 5 donne con un’età media di 79,9 anni. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid – riferisce la Giunta regionale – sono complessivamente 1.012 (21 in più rispetto a ieri, più 2,1%), 165 in terapia intensiva (1 in meno rispetto a ieri, meno 0,6%). I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 104.396 (87,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.849.528, 3.502 in più rispetto a ieri, di cui il 6,5% positivo. Sono invece 1.549 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 14,7% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 226 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono 10.800, -0,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.012 (21 in più rispetto a ieri), di cui 165 in terapia intensiva (1 in meno).

UMBRIA

Balzo avanti dei ricoverati Covid in Umbria che sono oggi 14 in più di ieri, 296, 36 (ieri 34) in terapia intensiva. Lo riporta in sito della Regione.
Nell’ultimo giorno sono stati registrati 36 nuovi positivi, 28.064, 29 guariti, 23.907, e tre morti, 604. Con gli attualmente positivi ora 3.353, quattro in più di ieri. I tamponi analizzati sono stati 885, 492.558, con un tasso di positività del 4 per cento (ieri era 6,5 per cento).

LAZIO

Oggi nel Lazio “su quasi 10 mila tamponi nel lazio (-779) si registrano 977 casi positivi (-146), 16 i decessi (-8) e +817 i guariti. Diminuiscono i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 9%. I casi a Roma città tornano sotto quota 500”. Lo evidenzia l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato, nel bollettino al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù. “Nelle province si registrano 344 casi e sono dieci i decessi nelle ultime 24 ore”, sottolinea l’assessore.

MARCHE

Nelle Marche sono stati individuati nelle ultime 24 ore 181 nuovi casi di ‘Covid-19’, il 35,7% rispetto ai 507 tamponi processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi; il giorno precedente erano stati individuati 206 positivi, il 39,4% rispetto ai 523 test effettuati. Il totale dei positivi dall’inizio della crisi pandemica è salito così a 39.697. Lo si apprende dal primo aggiornamento del Servizio sanitario regionale. Questi casi comprendono 24 soggetti sintomatici, 35 contatti rilevati in ambiente domestico, 47 contatti stretti con positivi, 11 contatti rilevanti in ambienti di lavoro, 9 in ambienti di socialità, 2 in ambiente assistenziale, 7 contatti con il coinvolgimento di studenti e 5 rilevati attraverso lo screening nel percorso sanitario; per altri 41 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sempre ieri, sono stati effettuati 34 test antigenici, con 1 solo caso di positività (2,9%) che sarà sottoposto al tampone molecolare, e 632 nel percorso guariti, con un rapporto positivi/testati pari al 33,5%.

ABRUZZO

CAMPANIA

MOLISE

BASILICATA

C’è  un nuovo decesso in Basilicata per via del Covid. Lo fa sapere la task force regionale che segnala anche 10 nuovi casi positivi al Covid a fronte di un numero molto basso di tamponi processati ieri, appena  63. Nella stessa giornata sono state registrate 19 guarigioni. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 103, di cui 5 in terapia intensiva.

PUGLIA

Oggi in Puglia sono stati analizzati 1.748 test per l’infezione da Covid-19 e sono stati registrati 221 casi positivi, con un rapporto tra tamponi e positivi del 12,6% (ieri era del 22,7%). Inoltre, oggi sono stati registrati 12 decessi. I nuovi casi sono stati rilevati 129 in provincia di Bari, 25 in provincia di Brindisi, 16 nella provincia BAT, 8 in provincia di Foggia, 17 in provincia di Lecce, 23 in provincia di Taranto, 3 residenti fuori regione. I decessi sono stati registrati 2 in provincia di Bari, 5 in provincia BAT, 1 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati  1.008.542 test; 30.454 sono i pazienti guariti; 53.638 sono i casi attualmente positivi.

CALABRIA

In Calabria le persone risultate positive al Coronavirus sono 22.694, 179 in più di ieri. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 26; Catanzaro 8; Crotone 1; Vibo Valentia 82; Reggio Calabria 62. Ad oggi sono stati sottoposti a test 411.970 soggetti per un totale di 429.979 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test).
Lo comunica il dipartimento Tutela della Salute.

SICILIA

SARDEGNA

Sono 30.145 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 96 nuovi casi. Si registrano anche 6 decessi (710 in tutto), cinque uomini e una donna tra 65 e 83 anni. In totale sono stati eseguiti 470.328 tamponi con un incremento di 1.160 test. Sono invece 483 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+5 rispetto al dato di ieri), mentre è di 43 (invariato) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.889. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 12.706 (+89) pazienti guariti, più altri 314 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 30.145 casi positivi complessivamente accertati, 6.743 (+27) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 4.879 (+10) nel Sud Sardegna, 2.388 a Oristano, 6.013 (+15) a Nuoro, 10.122 (+44) a Sassari.

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *