Categorie
cronaca

Coronavirus, il bollettino di oggi 30 ottobre:

( Articolo in aggiornamento ) …

.

VALLE D’AOSTA

PIEMONTE

LIGURIA

LOMBARDIA

TRENTINO

 

ALTO ADIGE

Dati allarmanti in Alto Adige dove domani scatteranno le nuove misure anti-contagio con il coprifuoco che scatterà alle ore 22 e terminerà alle 5 del mattino. Boom di casi nelle ultime 24 ore per un nuovo record giornaliero dall’inizio della pandemia. Le nuove positività sono 350 su 2.528 tamponi esaminati nei laboratori dell’azienda sanitaria. In totale le persone testate positive al coronavirus dall’inizio dell’emergenza sono 7.835. Rispetto a ieri ci sono 2 decessi in più per un dato complessivo di 308. Forte incremento dei ricoveri che da 203 sono passati a 251. I pazienti covid che si trovano nei normali reparti ospedalieri sono 163, 70 sono quelli ricoverati nelle strutture private convenzionate e 18 (3 in più rispetto a ieri) quelli che necessitano della terapia intensiva. In Alto Adige i posti letto disponibili per i pazienti covid sono 500 e 200 sono riservati ai pazienti che necessitano della terapia intensiva. Da uno studio effettuato è emerso che il 20% degli altoatesini espelle Sars-CoV-2 nelle acque reflue. Le persone che attualmente si trovano in isolamento domiciliare sono 8.017. Le persone guarite sono 2.966.

FRIULI VENEZIA GIULIA

VENETO

Nelle ultime 24 ore in Veneto si registrano ben 3.012 positivi. Il totale dei soggetti sale a 26.547, di cui 25.653 In isolamento a domicilio. Di questi solo 451 sono sintomatici, pari all’1,76%. I pazienti ricoverati in ospedale sono 877 e quelli in terapia intensiva sono 122. I dati sono diffusi dal presidente della Regione Veneto Luca Zaia, oggi in conferenza stampa dalla sede della Protezione Civile regionale a Marghera.

EMILIA – ROMAGNA

 

TOSCANA

In Toscana sono oggi 2.765 i nuovi positivi al coronavirus (2.278 identificati in corso di tracciamento e 487 da attività di screening) su un totale di 41.723 casi, registrati dall’inizio dell’epidemia. I nuovi casi sono il 7,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età mediana dei 2.765 casi odierni è di 45 anni circa (il 17% ha meno di 20 anni, il 24% tra 20 e 39 anni, il 35% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, il 6% ha 80 anni o più). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.074.698, 17.834 in più rispetto a ieri, superando il traguardo indicato dal presidente Eugenio Giani di 17.500 tamponi giornalieri. Sono 10.964 i soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 25,2% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 1.262 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 26.420, +10,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.160 (67 in più rispetto a ieri), di cui 153 in terapia intensiva (16 in più). Oggi si registrano 10 nuovi decessi: 7 uomini e 3 donne con un’età media di 83,3 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 2 a Firenze, 2 a Prato, 2 a Massa Carrara, 2 a Pisa, 2 a Livorno. I guariti crescono del 2,2% e raggiungono quota 13.983 (33,5% dei casi totali).
 

UMBRIA

LAZIO

 

MARCHE

Sono 524 i casi positivi al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore. Il servizio sanità della regione comunica che sono stati testati 3.565 tamponi: 1.968 Nel percorso nuove diagnosi e 1.597 nel percorso guariti. Ieri i nuovi casi erano stati 686 con 2.372 tamponi eseguiti. I positivi odierni comprendono 71 soggetti sintomatici, 99 contatti in setting domestico, 134 contatti stretti di casi positivi, 12 contatti in setting lavorativo, 34 contatti in ambienti di vita/divertimento, sei contatti in setting assistenziale, 15 contatti in setting scolastico/formativo, 10 screening percorso sanitario mentre per 143 casi sono ancora in corso le verifiche. Da inizio emergenza i contagi salgono a 13.619 con 185.912 campioni esaminati.
 

ABRUZZO

Sono complessivamente 10102 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.
Rispetto a ieri si registrano 428 nuovi casi (di età compresa tra 1 e 96 anni). Dei nuovi casi, 183 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 70 (-5 rispetto a ieri). Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 542, mentre nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3764 dimessi/guariti (+74 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 5796 (+352 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 283894 test (+3303 rispetto a ieri). 355 pazienti (+24 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 27 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 5414 (+327 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.
 

CAMPANIA
 

Oggi la Campania ha registrato 3.186 persone positive, 83 più di ieri, su 18.650 tamponi. Lo ha reso noto il governatore della Campania, Vincenzo de Luca, in diretta Facebook.

MOLISE
 

BASILICATA

Centotrentuno dei 1.826 tamponi esaminati nelle ultime 24 ore in Basilicata sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che per il coronavirus è morta un’altra persona (ora sono 48, in totale, le vittime dell’epidemia in regione). I lucani “attualmente positivi sono 1.220” e 620 i guariti. Negli ospedali di Potenza di Matera sono ricoverate 81 persone e sette di loro sono in terapia intensiva. Dall’inizio dell’emergenza, in Basilicata sono stati analizzati 102.296 tamponi, 99.915 dei quali sono risultati negativi.
 

PUGLIA

Oggi in Puglia sono stati analizzati 5.591 test e sono stati registrati 791 casi positivi. I decessi sono sette. Si tratta di un incremento di contagi rispetto ai 716 riscontrati ieri su 7.083 test. I nuovi casi sono stati rilevati 302 in provincia di Bari, 41 in provincia di Brindisi, 127 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 171 in provincia di Foggia, 41 in provincia di Lecce, 103 in provincia di Taranto. Sette casi riguardano residenti fuori regione. I decessi sono avvenuti 6 nella provincia di Foggia, 1 in provincia di Bari. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 550.266 test, 6.448 sono i pazienti guariti, 10.699 sono i casi attualmente positivi.

CALABRIA

SICILIA

SARDEGNA

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *