Categorie
cronaca

Coronavirus, il bollettino di oggi 31 ottobre: 31.758 positivi e 297 morti

I ricoveri in terapia intensiva sono 97 più di ieri (1843 in totale), quelli nei reparti ordinari + 972. Fatti 215.886 tamponi. Articolo in aggiornamento …

Nelle ultime 24 ore in Italia i nuovi positivi al coronavirus sono 31.758, a fronte di 215.886 tamponi (801 più di ieri). Le vittime sono 297, i guariti 5859. Nei reparti di terapia intensiva sono ricoverate 97 persone più di ieri, negli altri reparti i ricoveri segnano un + 972 (per un totale di 17.996). Il numero più alto di casi si registra in Lombardia (+8.919), Campania (+ 3.669) e Piemonte (+2.887).
 

VALLE D’AOSTA Due decessi e 104 nuovi contagi oggi in Valle D’Aosta. Sono i dati contenuti nel bollettino sanitario di aggiornamento della Regione. Complessivamente i decessi sono saliti a 168, i contagi attuali sono 1.813 di cui 146 ricoverati, 7 in terapia intensiva e 1.660 in isolamento domiciliare. I casi positivi da inizio epidemia sono 3.240. I guariti sono 1.258, i tamponi ad oggi effettuati 41.184.

PIEMONTE

Sono 28 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 10 verificatisi oggi. Il totale è ora 4383 deceduti risultati positivi al virus. I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 70.636 (+2.887 rispetto a ieri) di cui 1199 (42%) sono asintomatici. I nuovi casi sono 989 screening, 859 contatti di caso, 1039 con indagine in corso 174 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 394 in ambito scolastico, 2319 tra la popolazione generale.
 

LIGURIA

LOMBARDIA

TRENTINO

ALTO ADIGE

In Alto Adige il contagio continua ad aumentare: sono stati registrati 547 nuovi casi positivi su 3.099 tamponi effettuati dai laboratori dell’Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore. Sono 4 i decessi. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 167. Sono invece 70 quelli ricoverati nelle strutture private convenzionate e 78 in isolamento nella struttura di Colle Isarco. I ricoverati in reparti di terapia intensiva sono 18. Le persone in isolamento domiciliare sono 8.209.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Sono 726 i nuovi contagi in Friuli Venezia Giulia  a fronte di 6.262 tamponi eseguiti, tre i decessi da Covid-19. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall’inizio della pandemia ammontano in tutto a 10.841, di cui 3.620 a Trieste, 3.994 a Udine, 1.964 a Pordenone e 1.147 a Gorizia, alle quali si aggiungono 116 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione sono 5.197. Salgono a 36 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 167 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 397, con la seguente suddivisione territoriale: 208 a Trieste, 91 a Udine, 87 a Pordenone e 11 a Gorizia. I totalmente guariti sono 5.247, i clinicamente guariti 65 e le persone in isolamento 4.929.

VENETO

Continuano a crescere a ritmo preoccupante i casi di Covid in Veneto, che oggi registra 2.697 contagi più di ieri, per un totale di 56.953 infetti dall’inizio dell’emergenza. Lo riferisce il bollettino della Regione. Pesante anche il bilancio dei morti, con altre 12 vittime, che portano il dato complessivo a 2.4.01. La nuova ondata del virus si ripercuote nei numeri in costante crescita degli ospedali, in particolare delle terapie intensive, dove ora si trovano 127 malati (+5). I ricoverati con Covid nei reparti non critici sono 908 (+31). I soggetti attualmente positivi sono 29.179 (+2.632).
 

EMILIA – ROMAGNA

Sfonda quota duemila l’aumento giornaliero dei casi di coronavirus in Emilia-Romagna: nelle ultime 24 ore sull’altrettanto cifra record di quasi 19mila tamponi sono state rilevate 2.046 positività. Età mediana 44 anni.
Di queste, 963 sono persone asintomatiche individuate nelle attività di screening regionale e di contact tracing. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 10,8%. In regione aumenta il numero delle vittime: 19 da ieri, tutti ultraottantenni e ultranovantenni tranne due, una donna di 73 anni in provincia di Ferrara e un uomo di 65 anni a Cesena. Aumentano anche le persone ricoverate negli ospedali: altri sei pazienti nelle terapie intensive, per un totale di 125, e altri 66 nei reparti Covid (1.223).

TOSCANA

In Toscana sono 44.263 i casi di positività, 2.540 in più rispetto a ieri (2.085 identificati in corso di tracciamento e 455 da attività di screening). I nuovi casi sono il 6,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 7,8% e raggiungono quota 15.074 (34,1% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.090.874, 16.176 in più rispetto a ieri. Sono 9.589 i soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 26,5% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 1.249 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 27.844, +5,4% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.209 (49 in più rispetto a ieri), di cui 163 in terapia intensiva (10 in più). Sono 25 i nuovi decessi: 14 uomini e 11 donne con un’età media di 84 anni.
 

UMBRIA

Sfondano il tetto di quota 10 mila i casi totali registrati in Umbria dall’inizio della pandemia, che oggi hanno raggiunto i 10.179 dopo i 483 nuovi casi registrati nell’ultimo giorno (ieri erano stati 729) con 4.177 tamponi analizzati 298.628. Lo si evince dai dati aggiornati della Regione. Cinque i morti segnalati nell’ultimo giorno, 126, e 90 guariti, 3.494. Gli attualmente positivi crescono da 6.171 a 6.559. Sul fronte degli ospedali segnalati 18 ricoverati in più, 320, con le terapie intensive che passano da 42 a 43 letti occupati.
 

LAZIO

Nel Lazio sono 33.906 i casi attualmente positivi a Covid-19, 1.944 i ricoverati, cui si aggiungono 182 pazienti in terapia intensiva, e 31.780 in isolamento domiciliare. I guariti sono arrivati a 11.304, i decessi a 1.212 e il totale dei casi esaminati è pari a 46.422. Questo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.
 

MARCHE

Nelle Marche, di fronte a un numero inferiore di nuovi casi individuati, 502 nelle ultime 24 ore, è cresciuta al 29% l’incidenza sui 1.728 tamponi processati; ieri i positivi erano stati 524, il 26,6% rispetto ai 1.968 test effettuati. Il totale dei casi individuati dall’inizio della crisi è salito così a 14.121. I nuovi positivi sono stati individuati 91 nella provincia di Macerata, 237 in quella di Ancona, 46 in quella di Pesaro-Urbino, 50 nel Fermano, 60 nel Piceno e 18 da fuori regione. Questi casi comprendono 75 soggetti sintomatici, 104 contatti in ambiente domestico, 138 contatti stretti con positivi, 12 contatti in ambiente di lavoro, 31 in ambienti di divertimento, 5 contatti in ambiente assistenziale, 14 in ambiente scolastico, 7 dallo screening nel percorso sanitario, 9 rientri da Bangladesh e Albania; per altri 107 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sempre ieri, sono stati effettuati anche 1.467 test nel percorso guariti. Lo si apprende dal primo aggiornamento del Servizio Sanità della Regione Marche.
 

ABRUZZO

Sono 450 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall’analisi di 3.887 tamponi: è risultato positivo l’11,58% dei campioni analizzati. Si registrano otto decessi recenti: il bilancio delle vittime sale a 550. Gli attualmente positivi superano quota seimila. Aumentano i ricoveri, che sono complessivamente 400 (+18). In particolare, 371 pazienti (+16) sono in terapia non intensiva e 29 (+2) in terapia intensiva. Tutti gli altri, 5.803 persone (+389) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti sono 3.799 (+35)
 

CAMPANIA

 

MOLISE

 

BASILICATA

Centosessantasei  nuovi casi positivi di Covid – 19 in Basilicata sono emersi ieri, a fronte dei 1703 tamponi processati, di questi una cinquantina si riferiscono a cittadini residenti fuori regione e li in isolamento. È quanto si legge in un post su fb, della Giunta regionale di Basilicata. Cinque le persone guarite ed una deceduta a Garaguso (Matera). Attualmente i lucani ricoverati negli ospedali sono 90, di cui sette in terapia intensiva.

PUGLIA

Sono 762 i nuovi casi registrati in Puglia, a fronte di 6.279 test per l’infezione effettuati. I casi sono così suddivisi 263 in provincia di Bari, 59 in provincia di Brindisi, 82 nella Bat, 227 in provincia di Foggia, 25 Lecce, 101 Taranto, 6 casi di residenti fuori regione, 1 caso di residenza non nota è stato riclassificato e attribuito. Sono stati registrati 10 decessi: 7 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Brindisi, 1 in provincia Bat. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 556.505 test e risultate positive 18.622 persone. 6506 sono i pazienti guariti, 11.393 sono i casi attualmente positivi.
 

CALABRIA

“In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 271.920 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 274.973 (allo stesso soggetto possono essere effettuati piu’ test). Le persone risultate positive al coronavirus sono 5.065 (+202 rispetto a ieri), quelle negative 266.855”. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al coronavirus: i decessi dall’inizio dell’emergenza sono 116 (+2 rispetto a ieri). aumento del numero dei ricoveri per coronavirus, passati nelle ultime 24 ore da 151 a 164. Il dato emerge dal bollettino quotidiano della Regione sull’andamento del coronavirus. Da segnalare anche l’aumento dei ricoveri, sia nei reparti di malattie infettive (+12 rispetto a ieri, per complessivi 154 ricoveri), sia nelle terapie intensive (+1 rispetto a ieri, per complessivi 10 ricoveri).
 

SICILIA

SARDEGNA
Nuova impennata dei casi di Coronavirus in Sardegna dove si registrano ben 13 vittime. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore dono stati 325 nuovi, 220 rilevati attraverso attività di screening e 105 da sospetto diagnostico. Sono 9.431 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza e i decessi salgono a 227. In totale sono stati eseguiti 267.615 tamponi con un incremento di 3.323 test. Sono invece 349 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (26 in più rispetto al dato di ieri), mentre è di 39 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 5.667. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 3.099 (+68)
pazienti guariti, più altri 50 guariti clinicamente.

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *