Categorie
cronaca

Coronavirus, il bollettino di oggi 9 dicembre: 12.756 nuovi casi e 499 vittime

I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 118.475. Ieri i nuovi casi erano stati 14.842 con 149mila tamponi, mentre le vittime erano 634 (Articolo in aggiornamento) …

Sono 12.756 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia su 118.475 tamponi, oltre 30 mila in meno di ieri. Il tasso di positività è del 10,8%, in aumento dello 0,8% rispetto a ieri. Le vittime di oggi sono 499. Ieri i nuovi casi erano stati 14.842 con 149mila tamponi, mentre le vittime erano 634. Scende ancora il numero delle persone ricoverate nelle ultime 24 ore in terapia intensiva a 3.320, 25 in meno da ieri. Il totale dei ricoverati con sintomi scende a 29.653 unità. Il Veneto è ancora una volta al primo posto: sono 2.427 contro i 1.361 della Campania, i 1,297 del Lazio, i 1.233 della Lombardia, i 1.079 dell’Emilia Romagna, secondo i dati del ministero della Salute.

Si aggrava il bilancio dei medici morti

Aumentano ancora i medici italiani che hanno perso la vita durante la pandemia di Covid-19. I decessi tra i camici bianchi sono arrivati a 243, secondo quanto segnala la Federazione nazionale Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo). Le ultime due vittime sono Pierluigi Bettinelli, 71 anni, ex ospedaliero poi medico in Rsa, e Claudio Noacco, diabetologo in pensione.

VALLE D’AOSTA

Sono 17 i nuovi casi di contagio registrati in Valle d’Aosta, 4 i morti e 27 i guariti. Sono i dati del bollettino fornito dalla Protezione civile regionale e dall’Azienda Usl della Valle d’Aosta, resi noti dalla Regione. I casi attualmente positivi sono 856, mentre il bilancio dei deceduti sale a 343. Attualmente sono 55 i pazienti Covid ospedalizzati presso il Parini di Aosta di cui 42 ricoverati nei reparti Covid e 13 in terapia intensiva, 42 all’Isav di Saint-Pierre e 6 all’ospedale da campo.
Fino ad oggi sono stati processati 64.033 tamponi di cui 56.847 test molecolari e 7.186 test antigenici rapidi. Per quanto riguarda le scuole della Regione, risultano a oggi 27 docenti e 28 studenti positivi al Covid, mentre sono 7 le persone attualmente positive registrate tra il personale non docente. Per quanto riguarda le persone in isolamento, 68 sono i docenti, 152 gli studenti e 9 il personale non docente, per un totale di 229 persone isolate.
 

PIEMONTE

Sono 906 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 in Piemonte, pari all’8,6 % dei 10.579 tamponi eseguiti. Sono 67 i decessi di persone positive al test, di cui 10 verificatisi oggi. Ecco i dati comunicati dall’Unità di crisi della Regione. Dei 906 nuovi positivi, gli asintomatici sono 391, pari al 43,1%. I casi sono così ripartiti: 282 screening, 413 contatti di caso, 211 con indagine in corso; per ambito: 198 Rsa/strutture socio-assistenziali, 33 scolastico, 675 popolazione generale.Il totale dei contagi diventa, quindi, 180.557, così suddivisi su base provinciale: 15.832 Alessandria, 8.582 Asti, 6.233 Biella, 24.947 Cuneo, 14.024 Novara, 95.596 Torino, 6817 Vercelli, 5997 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 973 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1556 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 318 (-12 rispetto a ieri) e 4.102 (-22 in 24 ore) quelli in area non critica.
 

LIGURIA

Continua ad aumentare il numero di decessi di persone positive al coronavirus in Liguria: 28 quelli registrati dall’ultimo bollettino diffuso dalla Regione. Si tratta di persone tra i 63 e i 97 anni, decedute tra il 25 novembre e ieri, 8 dicembre. In ospedale ci sono 929 pazienti Covid ricoverati, 3 in meno di ieri. Di questi 88 sono in terapia intensiva. I nuovi casi di positività al virus sono invece 191; nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 2.248 tamponi molecolari, 633.457 da inizio emergenza. In un giorno effettuati anche 2.803 tamponi antigenici rapidi, 99.296 dal 2 novembre.

LOMBARDIA

Sono 1.233 i nuovi positivi al coronavirus in Lombardia e 69 i deceduti nelle ultime 24 ore per un totale di 23.277. Sono 14.175 i tamponi effettuati rispetto a ieri. È quanto emerge dai dati del ministero della Salute.

PROVINCIA DI TRENTO

Sono 16 i decessi in Trentino nelle ultime 24 ore. Sono invece 182 i positivi al tampone molecolare (2.498 quelli seguiti) e 187 al test antigenico (977 quelli eseguiti). I pazienti in rianimazione sono 48 (stabile rispetto a ieri), ma ci sono 4 ricoverati in più che portano il numero dei pazienti ospedalizzati a 478. “La percentuale di positività è al 10,6% in linea con quella nazionale. La nostra prassi è quella di fare gli antigenici solo ai sintomatici rispetto ad altre realtà in cui vengono fatti anche sugli asintomatici”, ha detto il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, aggiungendo che i dati sulle persone ricoverate “sono numeri sempre alti, che ci dicono che dobbiamo stare all’erta perché il dato fa fatica a scendere”.

PROVINCIA DI BOLZANO

Con i dieci decessi nelle ultime 24 ore, segnalati dall’Azienda sanitaria provinciale, è stata superata la soglia delle 600 vittime del Covid-19 in Alto Adige: dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono 604.  Aumentano anche i contagi: su 1.611 tamponi Pcr, 478 dei quali nuovi test, ne sono risultati positivi 232. Altri 38 positivi sono stati rilevati sulla base di 297 test antigenici. I pazienti Covid-19 ricoverati sono 251 nei normali reparti ospedalieri, 146 nelle strutture private convenzionate, 67 in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes e 30 in reparti di terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 6.908, mentre i guariti sono complessivamente 14.299 (221 in più rispetto ad ieri), ai quali si aggiungono 1.427 persone (10 in più) che avevano un test dall’esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate negative al test.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 633 nuovi contagi (il 12,20 per cento dei 5.190 tamponi eseguiti). Sono inoltre stati registrati 30 decessi da Covid-19, a cui si aggiungono ulteriori 3 morti pregresse inserite oggi a sistema e afferenti al periodo dal 4 al 6 dicembre. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall’inizio della pandemia ammontano in tutto a 37.117, di cui: 8.387 a Trieste, 16.389 a Udine, 7.415 a Pordenone e 4.470 a Gorizia, alle quali si aggiungono 456 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione risultano essere 15.454. Scendono a 63 i pazienti in cura in terapia intensiva mentre sono 663 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 1.122, con la seguente suddivisione territoriale: 368 a Trieste, 461 a Udine, 230 a Pordenone e 63 a Gorizia. I totalmente guariti sono 20.541, i clinicamente guariti 499 e le persone in isolamento 14.229.

VENETO

Continua a crescere stabilmente la curva dei contagi in Veneto, con 2.427 casi nelle 24 ore che portano il totale a 173.371 casi da inizio pandemia. Lo ha comunicato il presidente Luca Zaia. Si registrano 29 morti, con totale a 4.403 vittime. negli ospedali vi sono 2.815 pazienti nei reparti ordinari (+36) e 346 (+1) nelle terapie intensive. Gli attuali positivi sono 81.018.

EMILIA – ROMAGNA

“Dall’inizio dell’epidemia, in Emilia-Romagna si sono registrati 138.348 casi di positività, 1.079 in piu’ rispetto a ieri, su un totale di 10.483 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 10,3 percento”. Lo ha riferito la Regione nel consueto bollettino sull’emergenza: “Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.711 in piu’ rispetto a ieri e raggiungono quota 66.191.Dopo circa un mese, il numero complessivo delle persone guarite torna dunque a essere superiore a quello dei casi attivi, i malati effettivi. Purtroppo, si registrano 46 nuovi decessi”.

TOSCANA

Sono 505 i positivi in più rispetto a ieri, su un totale, da inizio epidemia, pari a 109.923 unità. I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età mediana dei 505 casi odierni è di 48 anni circa (il 13% ha meno di 20 anni, il 22% tra 20 e 39 anni, il 34% tra 40 e 59 anni, il 19% tra 60 e 79 anni, il 12% ha 80 anni o più). I guariti crescono del 2,4% e raggiungono quota 82.361 (74,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.671.272, 9.878 in più rispetto a ieri, di cui il 5,1% positivo. Sono, invece, 2.798 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 18% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 451 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 24.605, -5,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.600 (12 in più rispetto a ieri), di cui 253 in terapia intensiva (stabili). Oggi si registrano 24 nuovi decessi: 8 uomini e 16 donne con un’età media di 84,4 anni. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.
 

UMBRIA

Sono stati 89 i nuovi positivi al Covid individuati in Umbria nell’ultimo giorno, 25.433 totali, secondo quanto riporta il sito della Regione. Scaturiti da 456 tamponi analizzati, 443.349, con un tasso di positività del 19,5 per cento. Registrati altri 170 guariti, 19.291, e nove morti, 486, con gli attualmente positivi a quota 5.656, 90 in meno di ieri. Sostanzialmente stabile il quadro dei ricoverati, 380, quattro più di ieri, 56 (uno in meno) in terapia intensiva.

Made with Flourish

LAZIO

Nel Lazio sono 93.818 i casi attualmente positivi a Covid-19, di cui 3.109 ricoverati, 342 pazienti in terapia intensiva (ancora in calo) e 90.367 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia, i guariti sono in totale 37.873, i decessi 2.734 e il totale dei casi esaminati è pari a 134.425. Questo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

MARCHE

Sono 229 i nuovi contagi rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore. Il servizio sanità della regione comunica che sono stati testati 2.087 tamponi: 1.246 nel percorso nuove diagnosi (911 tamponi molecolari e 335 nello screening percorso antigenico) e 841 nel percorso guariti. I positivi ai tamponi molecolari sono 229. Nel percorso ‘antigenici’ su 335 test rapidi effettuati sono stati riscontrati 10 casi positivi che ora saranno sottoposti al tampone molecolare. Il rapporto positivi/tamponi molecolari oggi è del 25,1%. I casi odierni comprendono 31 soggetti sintomatici, 55 contatti in setting domestico, 86 contatti stretti di casi positivi, 12 contatti in setting lavorativo, un contatto in ambienti di vita/socialità, quattro contatti in setting assistenziale, sei contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione, cinque screening percorso sanitario e due rientri dall’estero; mentre per altri 27 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Da inizio emergenza i contagi nelle Marche salgono a 33.060 con 257.377 campioni esaminati.
 

ABRUZZO

Sono complessivamente 30974 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 264 nuovi casi (di età compresa tra 6 mesi e 95 anni). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 33. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 9 nuovi casi e sale a 1003: del totale odierno, un caso riguarda un decesso dei giorni scorsi e comunicato solo oggi dalla Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 13650 dimessi/guariti (+383 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 16321 (-128 rispetto a ieri). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 446996 test (+2931 rispetto a ieri). 666 pazienti (+8 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 64 (-5 rispetto a ieri – si registrano 2 nuovi ricoveri, 1 dimissioni e 7 decessi) in terapia intensiva, mentre gli altri 15591 (-131 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.
 

CAMPANIA

Sono 1.361 i nuovi casi di contagio in Campania su 15.872 tamponi effettuati. Sono i dati forniti dall’Unità di crisi della Regione Campania. Dei nuovi positivi, 167 sono sintomatici, 1.194 gli asintomatici. Sono 2.869 i guariti, 43 i deceduti di cui 11 nelle ultime 48 ore, 32 in precedenza, ma registrati ieri. Sono 138 i posti letto occupati in terapia intensiva (656 i disponibili totali); 1.852 i posti letto di degenza occupati (3.160 quelli disponibili totali).

MOLISE
 

BASILICATA

Scendono  ancora i nuovi casi positivi al covid in Basilicata: 35 nelle ultime 24 ore, dall’analisi però di un numero ridotto di temponi, appena 367: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che sono decedute due persone residenti rispettivamente a Ruoti (Potenza) e a Matera. In un giorno sono guariti 95 pazienti (in totale sono ora 2.604). I lucani attualmente positivi sono 6.103 e di questi 5.964 sono in isolamento domiciliare. In totale, le vittime del coronavirus sono salite a 180. I ricoverati scendono a 139: solo 15 però sono in terapia intensiva (sei a Potenza e sette a Matera). Dall’inizio dell’emergenza sono stati analizzati in Basilicata 163.306 tamponi, 152.159 dei quali sono risultati negativi.

PUGLIA

Oggi in Puglia, su 2.758 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus, sono stati registrati 917 casi positivi e sono stati inoltre registrati 20 decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 855.898  test, 17.325 sono i pazienti guariti e 48.070 sono i casi attualmente positivi.
 

CALABRIA

In Calabria fino ad oggi sono state sottoposte a test 375.190 persone per un totale di tamponi eseguiti 387.883 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). I positivi sono 19.006 (+139 rispetto a ieri), i negativi 356.184. Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno registrare 374 ricoverati (-2), 25 persone in terapie intensive (stesso numero di ieri) e 366 decessi (+6). I casi attualmente attivi sono 10.127.
 

SICILIA

Cala la curva dei contagi in Sicilia, dove nelle ultime 24 ore i nuovi casi di Covid-19 su 7.013 tamponi processati sono stati 753 a fronte di 1.627 guariti. Il dato è contenuto nel bollettino quotidiano del ministero della Salute, da cui emerge che in un solo giorno le vittime nell’Isola sono state 34 (1.863 dall’inizio dell’emergenza). Con il boom di guariti scende sotto quota quarantamila il numero degli attuali positivi pari a 38.647, di cui 1.374 ricoverati con sintomi e 198 in terapia intensiva.
 

SARDEGNA

Sono 25.031 i casi di positività complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 253 nuovi casi. Si registrano anche 6 decessi (549 in tutto). Le vittime: tre uomini e una donna residenti nella provincia del Sud Sardegna, rispettivamente di 74, 85, 86 e 94 anni, e un uomo e una donna di 79 e 92 anni della provincia di Sassari. In totale sono stati eseguiti 405.424 tamponi con un incremento di 2.043 test. Sono invece 621 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+5 rispetto al dato di ieri), mentre è di 61 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 14.333. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 9.353 (+393) pazienti guariti, più altri 114 guariti clinicamente. Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *