Categorie
cronaca

Coronavirus, il bollettino di oggi 9 settembre: 1434 positivi e 14 morti

I ricoverati in terapia intensiva salgono dai 143 di ieri ai 150 di oggi. I tamponi fatti sono 95.990 …

Le persone risultate positive al coronavirus nelle ultime 24 ore sono 1434 in più rispetto a ieri. È quanto si legge nel quotidiano bollettino del ministero della Salute. Aumentato rispetto a ieri il numero dei tamponi: ne sono stati fatti 95.990, quasi 3600 in più. Le vittime sono 14 (35.577 dall’inizio dell’epidemia). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 150, sette più di ieri. I ricoverati con sintomi passano da 1760 a 1778. Le persone attualmente in isolamento domiciliare sono 32.806. Cala il numero dei guariti/dimessi rispetto a ieri: sono 471 (ieri 563) che portano il totale, secondo i dati del ministero della Salute, a 211.272. In Lombardia (+218) e Campania (+203) il maggior aumento di positivi di oggi. Solo la Valle d’Aosta non ha fatto registrare nuovi contagi. Tutti i grafici e le mappe sull’epidemiaLOMBARDIAOggi in Lombardia si sono registrati 3 decessi e 218 nuovi casi di positività al coronavirus, di cui 39 definiti ‘debolmente positivi’ e 4 a seguito di test sierologico. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono 16.891. I tamponi effettuati sono stati 21.368 (totale complessivo: 1.758.279), mentre i guariti/dimessi sono 112 (totale 77.088, di cui 1.333 dimessi e 75.755 guariti). Il rapporto tra il numero dei tamponi effettuati e i positivi riscontrati è pari all’1,02%. I pazienti in terapia intensiva restano stabili a 27, mentre i ricoverati aumentano di 4 unità a 252. Questi i dati giornalieri sui contagi da coronavirus, forniti dalla Regione Lombardia. Ieri, a fronte di 20.781 tamponi, c’erano stati 271 positivi e 2 morti.PIEMONTESono 33.447 (+112 rispetto a ieri, di cui 77 asintomatici; dei 112: 29 screening, 68 contatti di caso, 15 con indagine in corso; quelli importati sono 42 su 112) i casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte. I ricoverati in terapia intensiva sono 9 (come ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 100 (-4 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 1.755. I tamponi diagnostici finora processati sono 623.285, di cui 349.803 risultati negativi. Nessun decesso di persona positiva al test del Covid-19 è stato comunicato nel pomeriggio dall’Unità di Crisi della Regione. Il totale rimane quindi di 4152 deceduti.VALLE D’AOSTALa Valle d’Aosta è l’unica regione a zero contagi. nel bollettino quotidiano del ministero si registrano due persone ricoverate con sintomi, nessun paziente in terapia intensiva, 32 in isolamento domiciliare, per un totale di 34 casi positivi attuali.LIGURIASono 51 i nuovi casi di positività al coronavirus in Liguria, secondo quanto riportato dal bollettino emesso dalla Regione. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 2351 tamponi, 256.544 da inizio emergenza. Salgono a 98 i ricoveri in ospedale, 2 in più di ieri: di questi, 65 sono nello Spezzino. In terapia intensiva ci sono 11 pazienti, 6 nel territorio della Spezia. Salgono a 1579 i decessi da inizio emergenza: oggi è morta una persona di 94 anni, a Sarzana.TRENTINO ALTO ADIGEI nuovi casi di persone positive al Covid in Trentino sono sette, di cui uno direttamente riconducibile al settore carni. Due i minorenni. I tamponi effettuati sono complessivamente 1.251. Lo ha fatto sapere, durante una conferenza stampa, il presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti. “Il dato dimostra come il focolaio riferito al settore carne sia in fase di esaurimento, e che i protocolli adottati dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari funzionano”, ha detto Fugatti. Sono invece 10 i nuovi casi registrati in Alto Adige. Su 825 tamponi esaminati nella giornata di ieri, dieci hanno avuto esito positivo facendo così salire i contagi complessivi a 3.017. In provincia di Bolzano, primo territorio ad iniziare l’anno scolastico, c’è la positività al Covid-19 di un bambino iscritto all’asilo di lingua tedesca di San Candido in Alta Val Pusteria. Il bimbo, che nella giornata di lunedì (primo giorno di scuola) aveva accusato sintomi, adesso sta bene ma la sua positività costringe alla quarantena domiciliare i suoi 20 compagni e le rispettive famiglie. L’istituto materno non è stato chiuso. I pazienti covid che sono ricoverati negli ospedali altoatesini sono 8, nessuno è in terapia intensiva. Le persone con tampone positivo che si trovano presso la struttura appositamente allestita a Colle Isarco sono 16. Scendono a poco più di mille le persone in isolamento domiciliare dopo il picco di una decina di giorni fa che era arrivato a oltre 1.600 dopo i rientri da Nazioni ‘a rischio’, quali Croazia, Grecia, Spagna o Malta. Le persone guarite sono 2.502.FRIULI VENEZIA GIULIASono 54 (ieri +12) i nuovi contagi registrati in regione nelle ultime ventiquattro ore, 4.000 tondi dall’inizio dell’epidemia. Si tratta del più alto aumento giornaliero registrato in regione dal 27 aprile scorso, poco dopo il picco della fase più acuta. È quanto emerge dall’aggiornamento sull’epidemia comunicato dal vicegovernatore con delega alla salute, Riccardo Riccardi. Non vi sono nuovi decessi (349), mentre 16 (ieri +1) sono le nuove guarigioni, 3.132 dall’inizio. Salgono quindi di 38 (ieri +11) i casi attivi in questo momento. I pazienti ricoverati interapia intensiva scendono da 4 a 3. Quaranta in più sono i positivi al coronavirus in isolamento domestico (ieri +9) per un totale di 491 persone.VENETOIl Veneto registra oggi 91 nuovi contagi e tre vittime rispetto a ieri. Lo riferisce il bollettino di giornata della Regione. Il conteggio complessivo dei positivi sale a 24.209 dall’inizio dell’epidemia, mentre raggiunge quota 2.135 il numero dei morti (tra ospedali e case di riposo) . Gli infetti dall’inizio dell’epidemia toccano quota 24.118. Scende di poco il dato dei ricoverati con Covid nei normali reparti ospedalieri, 142 (-6), mentre cresce a 18 (+1) quello dei pazienti in terapia intensiva. Con i nuovi focolai e il conseguente screening dei contatti, sale nettamente il numero dei soggetti in isolamento: 7.876, 732 più di ieri.EMILIA ROMAGNASono 110 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi in Emilia Romagna su un totale di 10.081 tamponi eseguiti. Oggi si contano anche due decessi. Dei nuovi 110 positivi, spiega la regione, 53 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 40 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 42 anni. Sono 11 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, mentre il numero di casi di rientro da altre regioni è 21. Dei 110 positivi registrati oggi, 64 sono asintomatici e di questi 20 sono stati individuati attraverso screening introdotti dalla regione, cinque tramite i test pre-ricovero e 39 grazie all’attività di contact tracing.TOSCANAIn Toscana sono 12.646 i casi di positività al coronavirus, 88 in più rispetto a ieri (21 identificati in corso di tracciamento e 67 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,7% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media degli 88 casi odierni è di 39 anni circa (il 24% ha meno di 26 anni, il 31% tra 26 e 40 anni, il 36% tra 41 e 65 anni, il 9% ha più di 65 anni) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 69% è risultato asintomatico, il 24% pauci-sintomatico. Delle 88 positività odierne, 11 casi sono ricollegabili a rientri dall’estero, di cui 1 per motivi di vacanza (Spagna). Un caso è ricollegabile a rientri da altre regioni italiane (Sardegna). 2 casi individuati grazie ai controlli attivati nei porti e stazioni con l’ordinanza n. 80 della Regione Toscana, di cui 1 riferibile a cittadino residente fuori regione.MARCHE Sono 19 i nuovi casi di contagio registrati nelle Marche nelle ultime 24ore nel percorso nuove diagnosi con 828 tamponi analizzati. In tutto i test sono stati 1.503 comprendenti 675 tamponi del percorso guariti.  I casi, fa sapere il Gores, comprendono due rientri dall’estero (Albania, Grecia), uno dalla Sardegna; sei dei soggetti sono sintomatici, due casi rilevati con screening nel percorso sanitario, un caso registrato con screening in ambiente di lavoro, cinque contatti stretti di casi positivi e due casi in fase di verifica. Due sono le persone ricoverate in terapia intensiva.UMBRIA Impennata di nuovi positivi al Covid accertati in Umbria nell’ultimo giorno, 33 (contro i sette di ieri), 1.968 totali. Dai 1.830 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore (170.159 dall’inizio della pandemia) emergono però anche 31 nuovi guariti, 1.509 complessivi, che fanno salire da 376 a 378 gli attualmente positivi. Registrati due nuovi ricoverati, ora 19, due dei quali in terapia intensiva (dato stabile). Sempre 81 le vittime per il Covid. Il quadro emerge dal sito della Regione dedicato all’emergenza coronavirus.ABRUZZO Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *