Categorie
cronaca

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 13 giugno: 1.390 nuovi casi, 26 morti

Ieri i nuovi casi erano 1.723 e 52 le vittime. Il tasso di positività sale leggermente, da 0,8% a 1%. I ricoveri ordinari scendono di 113 posti e quelli in terapia intensiva di 9 …

Ieri i nuovi casi erano 1.723 e 52 le vittime, con un tasso positività allo 0,8%. Con 134.136 tamponi eseguiti (sabato erano stati 213mila), il tasso di positività sale leggermente: dallo 0,8% all’1%. Gli italiani contagiati dall’inizio della pandemia sono in totale 4.244.872. Lo si legge nel bollettino diffuso dal ministero della Salute, che come ogni domenica risente della diminuzione dei tamponi processati nel fine settimana e del numero delle vittime registrate. Dall’inizio dell’epidemia i morti in Italia sono stati 127.002.

I ricoveri in terapia intensiva sono 565, di cui 20 sono nuovi ingressi. La diminuzione rispetto al giorno prima è di 9 posti. Nei reparti normali ci sono 3.542 pazienti, in calo rispetto ai 3.655 di sabato. Le persone attualmente positive scendono a 160.313, in calo di 2.096 nelle ultime 24 ore. La regione con il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore è la Lombardia (257) davanti a Sicilia (183), Campania (147), Lazio (127), Toscana e Emilia-Romagna (123). I dimessi/guariti sono 3.460 in più per un totale di 3.957.557. In isolamento domiciliare risultano ancora 156.206 positivi, 1.974 in meno rispetto a ieri.

VALLE D’AOSTA

TRENTINO

ALTO ADIGE

In Alto Adige sono 7 i nuovi casi di Covid-19, su 1.766 tamponi processati nella giornata di ieri. Nessuna persona è deceduta nelle ultime 24 ore per un dato complessivo che resta di 1.180 vittime dall’11 marzo 2020, il giorno del primo decesso riconducibile al coronavirus in provincia di Bolzano. Su 220.503 persone sottoposte a tampone molecolare, da allora, 48.578 sono risultate positive. Le persone che hanno avuto almeno un tampone antigenico positivo sono 26.181. I guariti totali sono 73.178. I pazienti Covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono attualmente 13 e 2 quelli in terapia intensiva.

PIEMONTE

Sono 59 i casi positivi al Covid in Piemonte nei dati diffusi dall’Unità di crisi della Regione. Il tasso è dello 0,7% rispetto agli 8.100 tamponi processati (4.984 antigenici). I ricoverati in terapia intensiva sono 47 (+2 rispetto a ieri), negli altri reparti 317 (-8). C’è stato un decesso, le persone in isolamento domiciliare sono 2.305, i guariti 145.

VENETO

Sono stati registrati 87 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore nel Veneto e nessun decesso. Il totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia è 424.615, quello delle vittime rimane invariato al dato di ieri: 11.600. Gli attuali positivi sono 5.920 (-10); negli ospedali sono 392 i ricoverati in area non critica (-3), e 52 (-2)nelle terapie intensive.

Made with Flourish

LOMBARDIA

In Lombardia sono 257 i casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore. Sei sono i deceduti. Lo rileva il bollettino sanitario della Protezione civile. I pazienti dimessi e guariti sono 316. Il totale dei casi nella regione arriva a toccare quota 839.475 casi, con 33.726 persone decedute.

Sono 90 i nuovi casi registrati nel milanese, che portano il totale a quota 271.018. Tra le altre province, Brescia segna 43 nuovi casi, Varese 5, Monza e Brianza 18. Dieci i nuovi casi a Como, mentre a Bergamo se ne sono registrati 26. Pavia ne conta 18, Mantova 13, Lecco 8, Lodi 7 e Sondrio 9. Un solo caso registrato nella provincia di Cremona.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.678 tamponi molecolari sono stati rilevati 8 nuovi contagi (uno dei quali riguarda un migrante/richiedente asilo a Trieste) con una percentuale di positività dello 0,48%. Sono inoltre 1.406 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 3 casi di contagio (0,21%). Nella giornata odierna non si registrano decessi, i ricoveri nelle terapie intensive sono 4, mentre quelli negli altri reparti scendono a 8. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

I decessi complessivamente ammontano a 3.794: 818 a Trieste, 2.008 a Udine, 675 a Pordenone e 293 a Gorizia. Non si registrano positività tra il personale del Sistema sanitario regionale né tra gli ospiti e gli operatori delle strutture residenziali per anziani.

LIGURIA

EMILIA-ROMAGNA

Sono 123 i nuovi casi di positività, che portano il totale dall’inizio dell’epidemia a 385.684. I tamponi eseguiti sono stati 10.346. Dei nuovi contagiati, 52 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di tracciamento e screening. In testa si trova Cesena con 24 casi, seguita da Parma con 20, Bologna con 19,  Ravenna con 13, il circondario di Imola e Ferrara con 10, Reggio Emilia e Modena con 7, Forlì con 5 e Piacenza e Rimini con 4 casi.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, calano di 168 unità a quota 8.345: di questi il 95,8% sono in isolamento a casa o con sintomi lievi. Dopo gli zero casi di ieri, sono tre i decessi registrati: una donna di 89 anni nel Piacentino, un uomo di 71 anni nel Parmense e un uomo di 58 anni nel Bolognese. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i morti sono stati 13.233. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 62 (2 in più rispetto a ieri) e 288 quelli negli altri reparti Covid (-3). Sul fronte vaccinale, alle 16 sono state somministrate complessivamente 3.158.164 dosi. Sul totale, 1.105.284 sono seconde dosi.

TOSCANA

Sono 123 nuovi casi con età media di 39 anni, e 6 i deceduti in Toscana nelle ultime 24 ore. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 232.101 (95,4% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 7.671 tamponi molecolari e 4.504 tamponi antigenici rapidi, di questi il 1% è risultato positivo. Sono invece 4.761 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 2,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 4.458, -2,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 261 (13 in meno rispetto a ieri), di cui 66 in terapia intensiva (4 in meno).

Made with Flourish

UMBRIA

LAZIO

Su 7.522 tamponi nel Lazio (-211) e quasi 10mila antigenici per un totale di oltre 17mila test, si registrano nel Lazio 127 nuovi casi positivi (-37) e nessun decesso (-8),  mentre i ricoverati al momento sono 450 (-31). I guariti 525, le terapie intensive occupate sono 98 (-4). “Il rapporto tra positivi e tamponi è all’1,6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 0,7%. I casi a Roma città sono a quota 84. Il numero dei positivi è il più basso degli ultimi 9 mesi”, ha spiegato l’assessore alla Sanità  Alessio D’Amato. Era dal 18 settembre scorso che la Regione non registrava alcun morto.

MARCHE

Nelle Marche 33 positivi in un giorno sulla base di 1.043 nuove diagnosi tra tamponi molecolari e test antigenici. Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione: “Nelle ultime 24 ore sono stati testati 2.162 tamponi: 1.043 nel percorso nuove diagnosi (di cui 297 screening con percorso antigenico) e 1.119 nel percorso guariti (il rapporto tra positivi e i soli test nuove diagnosi è del 3,2%)”.  I test antigenici eseguiti sono 297 con un positivo rilevato (da sottoporre al tampone molecolare) e in questo caso un rapporto positivi/testati inferiore all’1%. Diminuiscono anche i ricoveri: 61 (meno 6) e i letti occupati in intensiva: 9 (meno 1). I positivi in isolamento sono 2.738.

Made with Flourish

ABRUZZO

MOLISE

CAMPANIA

BASILICATA

PUGLIA

Sono 73 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore in Pugia su 4.001 test effettuati di cui 13 in provincia di Bari, 21 in provincia di Brindisi, 8 nella provincia Bat, 18 in provincia di Foggia, 12 in provincia di Lecce, uno in provincia di Taranto. Non sono stati registrati decessi. Inoltre sono 232.428 i pazienti guariti e 13.217 le persone attualmente positive.

Made with Flourish

CALABRIA

Sono 72 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 1.585 tamponi eseguiti. Rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 3,58% al 4,54%). Dall’inizio dell’emergenza i decessi sono 1.208 (+1 rispetto a ieri), i guariti sono 58.929 (+227 rispetto a ieri). Attualmente i ricoveri sono 158 (-1 rispetto a ieri), di cui 9 in terapia intensiva (-1 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 8.095 (-156).

SICILIA

Sono 183 i nuovi casi scoperti nelle ultime 24 ore, su 6.797 tamponi antigenici e molecolari. Si sono registrati cinque decessi e 154 guarigioni. In lieve aumento il numero degli attuali contagiati sull’isola: sono 6.722, 24 In più rispetto a ieri. La provincia con l’incremento di casi più consistente è Palermo, dove i nuovi positivi sono stati 32. Questi i dati delle altre province: Ragusa 31; Catania 30; Messina 21; Siracusa e Trapani 19; Caltanissetta 15; Enna 12; Agrigento 4. Scende il numero dei ricoverati in ospedale: i pazienti in regime ordinario sono passati dai 326 di ieri ai 310 di oggi. In salita per il secondo giorno consecutivo, invece, il dato sulle terapie intensive: ieri i ricoverati erano 43, oggi sono 47.
 

Made with Flourish

SARDEGNA

Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati oggi in Sardegna 11 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.339.823 tamponi, per un incremento complessivo di 1.837 test rispetto al dato precedente. Si registra inoltre un nuovo decesso (1.484 in tutto). Sono invece 87 (+2) le persone attualmente ricoverate in ospedale in area medica, mentre è stabile il numero dei pazienti (5) in terapia intensiva, dove non si registrano nuovi ingressi. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.959 e i guariti sono complessivamente 43.471 (+30).

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *