Categorie
cronaca

Coronavirus, tifosi dell’Atalanta al termoscanner per entrare nello stadio del Lecce: “C’è rischio contagio”

I biglietti venduti ai lombardi sono 197 ma molte di più sono le persone che arriveranno dalla “zona gialla”, perché ai supporter bisogna aggiungere i giocatori, la dirigenza, la delegazione che prenderà posto nella tribuna numerata e i giornalisti. Per controllarli saranno… …

Il termoscanner per misurare la temperatura corporea entra nello stadio di Lecce: è l’effetto Coronavirus sul calcio, quello che fino a poche ore fa sembrava aver messo a rischio la possibilità che i tifosi dell’Atalanta potessero seguire la squadra nella trasferta salentina. Un pericolo sventato dalla decisione presa dal ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, durante il Consiglio dei ministri di venerdì notte, dal quale è uscito un provvedimento che non vieta la trasferta, come molti – soprattutto sui social – avevano auspicato. E se ancora ieri la pagina Facebook del sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, era sommersa di commenti di cittadini che continuavano a chiedere di fermare i bergamaschi, nelle stesse ore molti tifosi erano già a passeggio tra le vie del barocco, seduti ai tavolini dei bar di piazza Sant’Oronzo a sorseggiare spritz.
  Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *