Categorie
cronaca

Roma, tenta di violentare capotreno che gli aveva chiesto di mettere mascherina: condannato a 4 anni

L’aggressione lunedì scorso alla stazione Tiburtina. La donna soccorsa dagli agenti della Polfer …

Lei gli aveva chiesto di indossare la mascherina. Lui prima ha fatto finta di niente, poi le è saltato addosso e ha provato a violentarla, palpeggiandola e tenendola ferma. È successo all’alba di lunedì alla stazione Tiburtina.

La vittima è una capotreno che indossava la divisa e stava soltanto cercando di far rispettare le misure anticovid per salvaguardare la salute di tutti. L’aggressore, un trentenne di origini nigeriane con più alias è stato subito fermato dagli agenti della Polfer accorsi per le urla della donna. E ieri è stato processato per direttissima e condannato a quattro anni e due mesi di reclusione per violenza sessuale.

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *