Categorie
News

Coronavirus, la situazione dentro l'ospedale a Cremona. VIDEO

“Chiudete tutto e non pensiate che tutto questo non possa accadere altrove. Perché succederà”. Queste le parole di Emanuela Catenacci, un medico dell’ospedale di Cremona impegnata nell’emergenza coronavirus, rilasciate a Sky News. Le telecamere dell’emittente, che sono entrate nel reparto di terapia intensiva della struttura lombarda, hanno documentato come quello di Cremona sia tra gli ospedali più in difficoltà in termini di pazienti positivi e deceduti. Intanto, proprio il sindaco della città, Gianluca Galimberti, è risultato positivo al test del Covid-19 e si trova in quarantena. (GLI AGGIORNAMENTI – LO SPECIALE – LA DIFFUSIONE IN ITALIA).

"Come essere travolti da uno tsunami"

Un reportage, quello dell’emittente inglese, che in realtà inizia proprio dall’obitorio dell’ospedale cremonese, dove non c’è più spazio per contenere le bare dei pazienti morti con il coronavirus. "Muoiono da soli, le loro famiglie non sono neppure riuscite a dar loro l’addio", dice il giornalista di Sky News. Successivamente, al reparto di terapia intensiva, sono i medici e gli infermieri a parlare: "È uno tsunami, un disastro, una situazione davvero travolgente. Lavoriamo 12 ore al giorno, lo facciamo per i nostri pazienti". Intanto proprio per alleggerire il peso del lavoro di questi medici, 52 medici cubani saranno in servizio a partire da lunedì 23 marzo proprio a Cremona. (LE IMMAGINI DI SKY TG24 DALL’OSPEDALE DI CREMONA)

In funzione l’ospedale da campo

Sempre con l’obiettivo di rendere più sostenibile la situazione di Cremona, dal 20 marzo è stato reso attivo l’ospedale da campo di Samaritan’s Purse. Realizzato dall’organizzazione umanitaria cristiana evangelica Usa, e allestito davanti all’ospedale della città, è stato il primo in Italia ad ospitare pazienti colpiti dal virus. Il progetto prevede 60 posti letto, di cui 8 in terapia intensiva e 60 operatori. "La situazione nella nostra rianimazione è drammatica. È da un mese che vivo in ospedale come tutti noi”, aveva detto Antonio Cuzzoli, direttore del dipartimento di urgenza ed emergenza dell’ospedale di Cremona. (LE FOTO DELL’OSPEDALE DA CAMPO)

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *