Categorie
News

Coronavirus, l’intervista di Sky TG24 a Mattia, il paziente 1 di Codogno

“Ho scoperto di essere il paziente 1 solo una volta che ho preso in mano il mio smartphone. È lì che ho capito cosa fosse successo e cosa stesse ancora accadendo. Fino ad allora sapevo solo che ero stato ricoverato per una polmonite. Era ciò che mi avevano detto. Ma confesso che non mi pesa essere chiamato paziente uno”. Mattia Maestri, il paziente 1 di Codogno,  si racconta ai microfoni di Sky TG24 (LO SPECIALE SULLA PANDEMIAAGGIORNAMENTI LIVE).

 

Di fatto non sei il paziente 1…

Sono il paziente che è stato certificato per primo. Non penso proprio di essere il paziente numero 1.

 

Ti sei mai chiesto dove ti sei infettato ?

Ho pensato molto dove possa aver preso il virus ma non ho la benché minima idea di questo dove possa essere accaduto. Sia io che mia moglie nelle nostre ricostruzioni non siamo venuti a capo di un possibile punto di inizio. E non c’entra nulla neppure il mio amico tornato dalla Cina.

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *