Categorie
News

Coronavirus, manifestazione in 16 città: “A scuola a settembre. Stop didattica a distanza”

Studenti, insegnanti, genitori e bambini sono scesi oggi in piazza in 16 città italiane per chiedere la riapertura delle scuole chiuse ormai da marzo per l’emergenza Coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA – LO SPECIALE – GRAFICHE). Roma, Firenze, Milano, Bologna, Genova, Napoli, Cagliari sono tra i capoluoghi dove si sono svolte manifestazioni organizzate dal comitato “Priorità alla scuola”.  Indossando mascherine e mantenendo le distanze di sicurezza, i partecipanti hanno esposto striscioni e intonato cori. “In oltre 350 hanno manifestato a Roma, a pochi metri dal Miur, 2.000 persone a Milano distribuite di fronte a cento scuole, 500 a Napoli, 1.200 a Firenze, 400 a Bologna e 200 a Faenza”, fa sapere il comitato che ha organizzato l’iniziativa. Nei giorni scorsi la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha detto che il ritorno tra i banchi dipenderà dall’evoluzione del virus.

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *