Categorie
News

Coronavirus, parchi acquatici verso riapertura: “Sicurezza e distanze. Un anno anomalo”

Diciassette milioni di visitatori per un fatturato di oltre 300 milioni di euro. Sono questi i numeri del settore dei parchi tematici, acquatici e faunistici, italiani, a cui si aggiungono 230 parchi avventura che quest’anno devono affrontare le conseguenze dell’emergenza coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA – LO SPECIALE – GRAFICHE). Il 2020 li vede riaprire in estate, probabilmente a luglio o agosto, dopo aver perso le giornate primaverili, con un avvio ritardato rispetto alla tradizione e la speranza di salvare una stagione rispettando allo stesso tempo le norme di sicurezza che la pandemia impone: distanziamenti, dispositivi di protezione, ingressi contingentati.

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *