Categorie
News

Coronavirus, polemiche per la movida a Padova e Palermo. Conte: “Non è il momento”. FOTO

Con l’allentamento del lockdown in tutta Italia e la riapertura di bar e locali notturni, pur nel rispetto delle norme anti-coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA – LO SPECIALEGRAFICHE), in tanti sono tornati ad affollare i centri città. Le immagini, spesso scattate dagli stessi cittadini e diffuse sui social network, in alcuni casi hanno però suscitato perplessità e polemiche a cause dell’assenza di mascherine e delle distanze interpersonali ridotte. È quello che è successo, per esempio, a Padova, dove il presidente del Veneto Luca Zaia si è detto pronto a “richiudere tutto” e ha lanciato l’idea di uno “spot” sulle regole da seguire durante gli happy hour. Assembramenti anche a Palermo, dove il sindaco Leoluca Orlando si è dimostrato sulla stessa lunghezza d’onda di Zaia: “Mi auguro di non essere costretto a chiudere alcune zone della città”. Sul tema è intervenuto anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte: “Chiariamolo: non è finita, non è il tempo dei party e della movida, altrimenti la curva risale”.

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *