Categorie
News

Coronavirus, riaprono gli scavi di Pompei tra termoscanner e turisti con mascherine. FOTO

La città sepolta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C riapre ai visitatori senza i grandi gruppi a cui il sito era abituato: si entra in massimo 40 persone ogni 15 minuti. Per le prime due settimane biglietto ridotto a 5 euro. Il direttore generale della Soprintendenza, Massimo Osanna: “In questo momento è ancora più bella, ha un fascino metafisico”

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *