Categorie
Cina Coronavirus (COVID-19) Fase 3 Parlamento europeo Politica Sanità UE

Coronavirus, da domani Ue riapre frontiere a 15 Paesi terzi tra cui la Cina. Ecco la lista

Gli Stati uniti sono fuori dall’elenco. L’Italia ha votato a favore delle raccomandazioni e della lista
L’articolo Coronavirus, da domani Ue riapre frontiere a 15 Paesi terzi tra cui la Cina. Ecco la lista proviene da Open. …

L’Unione europea riapre, da domani primo luglio, le sue frontiere esterne a 15 paesi terzi. Nell’elenco c’è anche la Cina ma a condizione di reciprocità. Fuori dall’elenco gli Stati Uniti. Lo si apprende a Bruxelles dopo il voto dei Paesi membri alle raccomandazioni e alla lista che ha regolato gli ingressi nell’Unione dopo l’emergenza Coronavirus. L’Italia ha votato a favore di questa soluzione, riferisce l’Ansa

Approvato dunque il compromesso che era stato raggiunto la scorsa settimana dai ventisette. La lista comprende Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova-Zelanda, Rwanda, Serbia, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia, Uruguay e Cina. Per quest’ultima però la condizione è che venga applicato il principio di reciprocità.

Esclusi al momento Usa, Brasile e Russia, ma i Paesi europei saranno chiamati ad aggiornare l’elenco ogni 14 giorni sulla base del costante monitoraggio dell’andamento dell’epidemia. L’Italia, dopo qualche indecisione, ha dato il suo assenso, come hanno fatto Germania, Francia e Spagna.  

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *