Categorie
Brasile Coronavirus (COVID-19) Donald Trump MONDO Sanità USA

Coronavirus, gli esperti Usa sulla scuola danno ragione a Trump: tornare in classe è più sicuro. Stop agli studenti stranieri per i corsi solo online. In Brasile 55 mila nuovi casi

Sono oltre 15,6 milioni i contagi nel mondo di Coronavirus, mentre le vittime sono salite a 638 mila secondo l’ultimo aggiornamento della Johns Hopkins University. Gli Stati Uniti contano il dato più pesante con 4,1 milioni di casi e 145 mila morti, seguiti dal Brasile con 2,2 milioni di infezioni e 85 mila decessi
L’articolo Coronavirus, gli esperti Usa sulla scuola danno ragione a Trump: tornare in classe è più sicuro. Stop agli studenti stranieri per i corsi solo online. In Brasile 55 mila nuovi casi proviene da Open. …


Usa

EPA/JIM LO SCALZO | Il parcheggio pieno di scuolabus a Leesburg, in Virginia

La pandemia di Coronavirus negli Stati Uniti segna un incremento di 73.800 contagi nelle ultime 24 ore. Secondo i dati della Johns Hopkins University, anche la cifra dei decessi resta alta: nell’ultimo giorno sono stati 1.150. In totale nel Paese sono 4,1 milioni i casi confermati, mentre le vittime sono salite a 145.539.

Si infiamma ancora il dibatto negli Usa sul rientro a scuola per il prossimo anno scolastico, dopo che i Cdc, i Centers for disease control e prevention, hanno diffuso nuove linee guida con le quali minimizzano i potenziali rischi per la salute a fronte dei benefici di un ritorno tra i banchi degli studenti. Una correzione di rotta rispetto alle precedenti linee guida, ben più prudenti sulle misure di sicurezza da applicare nelle scuole, che il presidente americano Donald Trump aveva definito «molto difficili e costose». Come riporta però il New York Times, diversi nuovi cluster di infezioni sono scoppiati di recente proprio dopo alcuni eventi scolastici e incontri tra adolescenti.

Nuovo freno agli studenti stranieri negli Usa

EPA/CJ GUNTHER | Una donna siede sulla scale del Memorial Church dell’Università di Harvard a Cambridge, Massachussets

In linea con le indicazioni della Casa Bianca, l’agenzia federale sull’immigrazione, la Us Immigation and customs enforcement, ha rilasciato delle linee guida secondo cui gli studenti internazionali appena iscritti non potranno arrivare negli Stati Uniti se dovranno seguire solo lezioni online. Già all’inizio di luglio Trump aveva minacciato di revocare i visti agli studenti che stavano ancora frequentando i corsi, passati alla modalità online con l’esplosione della pandemia. Una minaccia rientrata dopo che alcuni tra i principali atenei americani, tra cui Harvard e Mit, avevano fatto causa contro una decisione definita «arbitraria».

Brasile

EPA/JOEDSON ALVES | Un manifestante protesta contro il presidente brasiliano Jair Bolsonaro

Continua a preoccupare l’andamento della pandemia in Brasile, il Paese più colpito in America Latina. Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi sono stati 55.891, mentre le morti per il Coronavirus sono state 1.156. Come confermato dal Consiglio nazionale dei segretari sanitari e dal ministero della Sanità brasiliano, il numero complessivo di casi nel Paese è salito a 2,2 milioni di casi, mentre i decessi sono a quota 85.238. Un dato che porta il tasso di letalità, cioè la percentuale di vittime rispetto ai malati, al 3,6%. Resta alto anche l’indice di mortalità, pari ora a 40,6 persone ogni 100 mila abitanti.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *