Categorie
Coronavirus (COVID-19) Donald Trump MONDO Ricerca scientifica Sanità USA Vaccini

Coronavirus, stop al vaccino della Johnson&Johnson: malato un volontario della sperimentazione. Trump torna sul palco: «Mi sento forte, vi bacerò tutti»

La sperimentazione nell’ultima fase della Johnson&Johnson è stata sospesa dopo che uno dei 60 mila volontari è risultato malato per cause ancora da chiarire. Intanto il presidente americano Trump è risultato negativo a un test rapido ed è tornato in pubblico per la campagna elettorale
L’articolo Coronavirus, stop al vaccino della Johnson&Johnson: malato un volontario della sperimentazione. Trump torna sul palco: «Mi sento forte, vi bacerò tutti» proviene da Open. …


Vaccini

EPA/DAN HIMBRECHTS | Un ricercatore in un laboratorio australiano della AstraZeneca, la prima a incappare in uno stop temporaneo nella sperimentazione del vaccino contro il Coronavirus

Nuovo stop nello sviluppo del vaccino contro il Coronavirus, stavolta per l’americana Johnson & Johnson che ha sospeso la sperimentazione dopo che uno dei volontari che partecipava allo studio si è ammalato per cause ancora in fase di verifica. Così come già accaduto al vaccino di Oxford della AstraZeneca, la Johnson & Johnson ha deciso di mettere in pausa la ricerca comunicando lo stop a tutti i ricercatori coinvolti e ai 60 mila volontari impegnati nella Fase 3, l’ultima prima della richiesta di approvazione alle autorità sanitarie.

In una nota, la società ha spiegato che eventi come questi, che siano malattie o incidenti: «sono una parte prevista di qualsiasi studio clinico, in particolare in studi di grandi dimensioni». La J&J ha poi aggiunto che il caso del volontario risultato malato è l’occasione per: «imparare di più sulla sua malattia ed è importante conoscere tutti i fatti prima di condividere ulteriori informazioni».

Usa

EPA/CRISTOBAL HERRERA-ULASHKEVICH | Donald Trump durante il primo comizio dopo le dimissioni dall’ospedale militare Walter Reed, dove era stato ricoverato perché positivo al Coronavirus

Il presidente americano Donald Trump è tornato a fare comizi in pubblico partecipando a un evento in Florida per la campagna elettorale per le elezioni Presidenziali di novembre. Trump ha ripetuto ai partecipanti di essere guarito dal Coronavirus e di esserne quindi immune, anche se al momento neanche il suo medico si è mai sbilanciato a dichiarare che il presidente Usa abbia ottenuto un tampone negativo. L’ultimo esame negativo per Trump è arrivato da un test rapido, che però non ha convinto gli esperti, come riporta il New York Times.

Il test è chiamato Abbott BinaxNow, costa 5 dollari e verifica la presenza di una proteina prodotta dal virus. Dal palco allestito nell’hangar dell’aeroporto internazionale di Orlando, Trump ha detto di sentirsi «così potente» e si è più volte offerto di passare in mezzo alla folla: «Vi bacerò tutti, bacerò le belle donne e tutti, un bacio grande e grosso…».

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *