Categorie
Brasile Coronavirus (COVID-19) MONDO Sanità USA

Coronavirus, tutte le notizie della notte: più di 370mila morti nel mondo. Un milione di contagi in America Latina, metà in Brasile

Gli Stati Uniti hanno inviato in Brasile 2 milioni di dosi di idrossiclorochina, il farmaco antimalarico, che Donald Trump aveva dichiarato di prendere per prevenire il contagio, e su cui l’Oms aveva espresso preoccupazione
L’articolo Coronavirus, tutte le notizie della notte: più di 370mila morti nel mondo. Un milione di contagi in America Latina, metà in Brasile proviene da Open. …

Sono 6.166.978 le persone contagiate da Coronavirus nel mondo, 372.037 i morti. Gli Stati Uniti rimangono il Paese più colpito con 1.790.191 contagi, seguono Brasile (514.849) e Russia (405.843). Per numero di vittime, dopo gli Stati Uniti (104.383), è il Regno Unito il Paese più colpito con 38.571 morti, segue l’Italia (33.415), secondo i dati della Johns Hopkins University.

Usa

Ansa | Donald Trump

Negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore sono stati registrati 598 decessi per Coronavirus, il totale sale a 104.383. Mentre i contagi sono 1.790.191. Gli Stati Uniti hanno inviato in Brasile 2 milioni di dosi di idrossiclorochina, il farmaco antimalarico, che Donald Trump aveva dichiarato di prendere per prevenire il contagio, e su cui l’Oms aveva espresso preoccupazione. Il farmaco verrà utilizzato in modo preventivo per «aiutare a difendere gli infermieri, i medici e il personale sanitario dal virus», ma sarà utilizzato anche come trattamento «per curare i brasiliani infettati».

America Latina

Ansa | Jair Bolsonaro

L’America Latina ha superato un milione di contagi (1.010.279), + 35mila nelle scorse 24 ore. I morti sono 51.216 (+1.100). È quanto emerge da dati elaborati dall’agenzia di stampa Ansa.

Brasile

Oltre la metà dei contagi complessivi è nel Brasile (514.849), dove sono stati registrati +16.400 casi in 24 ore, secondo il ministero della Salute. Sono 480 i morti, il totale delle vittime sale a 29.314.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *