Categorie
Scuola

Scuola, il piano del governo per l’addio alla Dad: aule con le finestre aperte e ginnastica senza mascherine

Lezioni in presenza anche senza il metro di distanza, possibilità di spezzare le classi, 112.000 docenti assunti fino al 30 dicembre. Così il governo vuole affrontare l’anno scolastico 2021-2022 …

ROMA – Come già detto dal Comitato tecnico scientifico, da metà settembre si potrà restare in classe anche sotto il metro di distanza. La deroga concessa ad alcune classi del Sud nell’anno scolastico 2020-2021, ora viene allargata – con patente scientifica – a tutti gli ottomila plessi d’Italia e ai loro otto milioni di studenti. È pronto il nuovo Piano scolastico, anche se sarà presentato alle Regioni la prossima settimana.

Crediti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *