Categorie
Calcio Coronavirus (COVID-19) Italia Juventus FC Sanità Serie A Sport SSC Napoli

Coronavirus, corrono i contagi in serie A: altri tre positivi nel Genoa. A rischio Juve-Napoli

Dal Genoa al Napoli, il virus ha cominciato a circolare tra i club della massima serie italiana. Mentre si valuta l’opportunità di giocare il match tra i campani e la Juventus, l’Atalanta è costretta ad annullare la conferenza stampa della vigilia per un caso di positività di un tesserato
L’articolo Coronavirus, corrono i contagi in serie A: altri tre positivi nel Genoa. A rischio Juve-Napoli proviene da Open. …

Il campionato di calcio italiano, iniziato con i migliori propositi dopo la turbolenta interruzione della scorsa primavera, si ritrova a fare i conti con nuovi contagi e focolai di Coronavirus. I rigidi controlli, l’elevata frequenza dei tamponi e i protocolli adottati in concerto con le autorità sanitarie non sono riusciti a isolare i club di Serie A dal contagio. Così, con il risultato positivo per altri tre giocatori della squadra, nel Genoa è divampato un vero e proprio focolaio.

Sono Biraschi, Crisicito e Males i calciatori della rosa rossoblu che si aggiungono agli altri 14 individuati nei giorni scorsi. Considerando le altre cinque positività registrate tra assistenti e collaboratori dello staff tecnico, il cluster del Genoa conta 22 persone infette. I primi ad allarmarsi sono stati gli ultimi avversari dei liguri in Serie A. Domenica 27 settembre, il Napoli ha ospitato al San Paolo i genoani: nessuno poteva sapere che in campo stavano giocando calciatori infetti al Sars-CoV-2, visto che i tamponi preliminari del caso avevano dato tutti esito negativo.

Dal Genoa al Napoli

Invece, quella partita ha dato il via a una serie di contagi che ha coinvolto anche i partenopei. Al momento, tra gli azzurri sono risultati positivi il centrocampista Zielinski e il collaboratore Costi. Potrebbero essere però altri i componenti infetti a non aver sviluppato ancora una carica virale tale da essere individuata dai test. Domani sera, 4 ottobre, i campani hanno in programma la trasferta a Torino contro la Juventus: la preoccupazione è alta per una plausibile catena di trasmissione del virus che dal Genoa, passando per il Napoli, coinvolga anche il team campione d’Italia.

A rischio il match Juve-Napoli

La mattina del 3 ottobre la squadra napoletana è stata sottoposta a un terzo giro di tamponi, il cui esito si conoscerà in serata. Sono in corso telefonate tra le dirigenze dei due club per valutare i margini di un rinvio del match. Secondo il protocollo Uefa, però, le squadre con almeno 13 giocatori a disposizione sono obbligate a scendere in campo, potendo contare al massimo su un rinvio a stagione se ci sono almeno 10 componenti positivi nel team.

Annullata la conferenza stampa dell’Atalanta

Intanto, un’altra squadra fa i conti con l’incubo del contagio: è l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. L’allenatore ha dovuto annullare la classica conferenza stampa della vigilia perché tra i tesserati della società bergamasca si è registrato un non meglio specificato caso di positività: non si sa se la persona infetta è un calciatore o un membro dello staff.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *